Reverse Engineering per dispositivi IoT — Video e slide

Come già saprete, il 27 ottobre si è tenuto in tutta Italia il Linux Day 2018 e su YouTube potete trovare tutti i talk dell’edizione di Vicenza. Il mio intervento è stato relativo al reverse engineering di dispositivi IoT, che è risultato un argomento abbastanza apprezzato dai numerosi studenti dell’ITIS presenti tra il pubblico.

Di seguito trovate il video, così come disponibile su YouTube. Purtroppo ci sono stati dei problemi di acustica dovuti alla forma piuttosto bizzarra dell’edificio: un unico locale che doveva contenere tutto l’evento. Quindi l’audio non è ottimale, però almeno le parole si capiscono bene… portate pazienza. 🙂

Le slide sono disponibili su Slideshare e le potete scaricare in PDF cliccando qui.

Vi ricordo infine che posso lavorare all’analisi di altri dispositivi e applicazioni IoT (e non solo). Per discutere eventuali progetti o collaborazioni potete utilizzare la mia pagina contatti.

Annunci

“Reverse Engineering per dispositivi IoT” al Linux Day 2018 — Sabato 27/10/2018, Vicenza

Ottobre è il mese che vede protagonista il Linux Day, la principale iniziativa italiana per conoscere ed approfondire Linux ed il software libero. Dal 2001 in tutta Italia si possono trovare vari eventi locali con talk, workshop, spazi per l’assistenza tecnica e dimostrazioni pratiche di software e hardware libero.

L’argomento di quest’anno è World Wild Web. Come socio del Gruppo Utenti GNU/Linux di Vicenza parteciperò proponendo un talk riguardante i dispositivi IoT (Internet of Things) perché in effetti non dobbiamo tenere d’occhio solo il Web, ma anche Internet e tutti gli aggeggi che vengono messi in rete. 😉

Il talk sarà di argomento lievemente tecnico:

Reverse Engineering per dispositivi IoT

Le nostre case sono sempre più popolate da una moltitudine di dispositivi connessi alla rete, che comunicano in vari modi e possono essere comandati tramite smartphone. Ma cosa si può fare se si vuole capirne il funzionamento e integrarli nel proprio software? Come caso di studio prenderemo in considerazione una relay board con un breve guida e una misteriosa app per Android, entrambe in cinese. Analizzeremo il tutto per svelare il protocollo di comunicazione e riuscire comandare i relay.

Ovviamente ci saranno anche molti altri contenuti interessanti: un talk su Odoo, uno sulle criptovalute, un workshop sull’open hardware e la sala maker sempre aperta.

Per tutti i dettagli vi rimando alla pagina del Linux Day 2018 sul sito del LUG Vicenza. L’ingresso è libero e gratuito, perciò non mancate!

Il mio talk su CAINE a ESC 2018 — Venerdì 31 agosto ore 15:30, Venezia

Proprio come nel 2016 e nel 2017, anche quest’anno sono stato invitato a partecupare ad ESC in qualità di relatore e non ho potuto dire di no, dato che l’evento ha un ottimo spirito ed è ricco di contenuti interessanti. ESC si ripete dal 2005 ed è un incontro non-profit di persone interessate al Software e Hardware Libero, all’Hacking e al DIY. La cosa più bella è che il contenuto viene creato dai suoi partecipanti, perciò è in continua evoluzione.

L’evento è organizzato dall’associazione Endsummercamp APS come “incontro informale della durata di più giorni con possibilità di campeggio, occasione di crescita personale e professionale, condivisione e scambio di conoscenze e di esperienze, gioco e networking tra i partecipanti, e inoltre come conferenza con talk e seminari tecnici su diversi argomenti e livelli” conformemente a quanto previsto dalle linee guida.

Abel, il sistema di build della nuova CAINE

CAINE è una delle distribuzioni Linux per l’informatica forense più usate al mondo. Analogamente ad altri progetti simili, l’attuale metodo di sviluppo comporta numerosi step non automatizzati. Molte delle personalizzazioni presenti nella distribuzione sono realizzate a mano, rendendo difficile tenerne traccia e valutare eventuali correzioni di bug o miglioramenti nella procedura. Abel (Automated Build Environment Lab) è un progetto che mira a produrre le nuove versioni di CAINE in modo totalmente automatizzato, tracciabile e peer-reviewed, con un ambiente di build omogeneo basato su Vagrant e numerosi script che applicano tutte le modifiche necessarie.

Come sempre l’evento si terrà a Venezia, precisamente presso Forte Bazzera e ci sono una marea di talk interessanti in programma, perciò vi consiglio calorosamente di venire! Vi ricordo che per partecipare è necessario registrarsi qui.

Ci vediamo all’ESC! 😀

Ad aprile riparte il ciclo culturale “Dieci volti dell’informatica” a Nove (VI)

L’anno scorso avevo organizzato un ciclo di serate assieme a GrappaLUG. Vi avevo scritto qui sul blog il motivo principale per cui erano stata programmati dieci incontri su questa disciplina:

Il problema più grosso, però, è che pochi parlano di informatica (intendo la scienza, quella vera) in modo divulgativo e dedicato ad un pubblico non esperto. Ci sono meravigliose trasmissioni televisive che parlano di fisica, chimica, biologia, geologia… ma manca sempre l’informatica.

Questo è il motivo che mi ha portato a organizzare, con l’associazione GrappaLUG, un itinerario culturale di dieci serate divulgative sull’informatica. Il mio obiettivo è quello di portare degli spunti, far conoscere al pubblico che cos’è questa scienza e magari scatenare la curiosità di qualcuno che potrebbe trovarla interessante.

Purtroppo avevamo dovuto temporaneamente sospendere le serate dopo i primi cinque incontri, ma ora siamo pronti a ripartire! Grazie alla collaborazione con il Centro Comunicazioni 9Radio abbiamo la possibilità di terminare i cinque incontri rimanenti, ma non solo: verranno riproposti in replica anche le prime cinque lezioni!

Il titolo del percorso rimane invariato:

Dieci volti dell’Informatica
Itinerario culturale di introduzione alla scienza dell’informazione

Le prime tre serate saranno a cadenza settimanale, a partire da giovedì 5 aprile, a Nove (VI). Dopodiché le restanti proseguiranno ogni due settimane nei mesi di maggio e giugno. Trovate il programma completo sul sito del GrappaLUG, dove c’è anche il link per iscriversi.

Il percorso è gratuito ma è necessaria l’iscrizione. Abbiamo la fortuna di avere un’aula molto capiente, per cui oltre alle circa 20 persone già in lista è rimasto disponibile qualche altro posto. Affrettatevi! 😉

Video delle serate

Stiamo sperimentando la possibilità di trasmettere in diretta streaming su YouTube l’audio e le slide degli incontri. Seguite il canale ufficiale di GrappaLUG per guardare i video precedenti e seguire le dirette:

https://www.youtube.com/user/LinuxGrappaLUG/featured

I video e le slide dei miei talk al Linux Day 2017

Come vi avevo precedentemente notificato, lo scorso 28 ottobre ho partecipato al Linux Day 2017 organizzato dal LUG Vicenza. In realtà i video sono stati pubblicati quasi subito, ma è stato un periodo un po’ pieno e riesco ad informarvi solo ora. Qui di seguito trovate i video e le slide di ciascun intervento. 🙂

Pubblicità invasiva e spiona: come proteggersi su Android

Il video è disponibile su YouTube:

Le slide sono su SlideShare (cliccate qui per il PDF):

Su questo argomento avevo anche scritto il post Bloccare le pubblicità sui dispositivi Android che potete usare come riferimento per seguire più facilmente le istruzioni date nel video.

Come sviluppo le applicazioni web

Il video è disponibile su YouTube:

Le slide sono su SlideShare (cliccate qui per il PDF):

L’app mostrata durante il talk è disponibile su GitHub.