Il mio talk a DUCC-IT — Vicenza, 7 maggio 2017

Tra circa due settimane ci sarà un’importante occasione per riunirsi con molte persone appassionate di Linux e software libero, ovvero la DUCC-IT:

La Debian/Ubuntu Community Conference Italia 2017 (in breve DUCC-IT 2017) è la quinta edizione dell’evento annuale che riunisce le comunità italiane di Debian e Ubuntu ma anche e soprattutto tutte le realtà italiane attive nel Software Libero, allo scopo di scambiare conoscenze, discutere della situazione attuale e conoscere altri sviluppatori e membri della comunità.

L’evento si svolgerà il 6 e 7 maggio a Vicenza, precisamente a Villa Lattes. Personalmente mi fa molto piacere che una due giorni così interessante sia dalle mie parti e il programma è davvero ghiotto!

Io terrò un talk che farà da fanalino di coda alla domenica 😛 e tratterà della comunità di Ask Ubuntu, ovvero uno dei migliori luoghi virtuali dove parlare di Ubuntu e aiutarsi tra utilizzatori di questo ottimo sistema operativo:

Aiutare anche senza saper programmare

Ask Ubuntu è un sito Q&A (domanda e risposta) che raccoglie gli utenti di questa popolare distribuzione. Tramite un sistema collaborativo ed autogestito, tutti i partecipanti donano il proprio contributo per aiutarsi a vicenda e risolvere problemi o dubbi relativi all’uso di Ubuntu, portando beneficio a tutta la comunità.

Vi ricordo che l’evento è ad accesso libero e gratuito. Di seguito trovate alcune indicazioni utili, tra cui la pagina per prenotare il posto al ristorante (per chi vuole) entro il 28 aprile:

Presentazione del ciclo «Dieci volti dell’Informatica» a Bassano del Grappa (VI)

L’informatica è una scienza che troppo spesso viene fraintesa o male interpretata. Ci sono persone che usano e abusano il termine “informatica” o “informatico” per descrivere attività e professioni che poco hanno a che fare con questa disciplina. Il fatto che le cronache si riempiano di personaggi vari, presunti “esperti” di materie che non padroneggiano in modo approfondito, contribuisce a perpetrare questa scarsa consapevolezza di cosa sia davvero l’informatica.

Il problema più grosso, però, è che pochi parlano di informatica (intendo la scienza, quella vera) in modo divulgativo e dedicato ad un pubblico non esperto. Ci sono meravigliose trasmissioni televisive che parlano di fisica, chimica, biologia, geologia… ma manca sempre l’informatica.

Questo è il motivo che mi ha portato a organizzare, con l’associazione GrappaLUG, un itinerario culturale di dieci serate divulgative sull’informatica. Il mio obiettivo è quello di portare degli spunti, far conoscere al pubblico che cos’è questa scienza e magari scatenare la curiosità di qualcuno che potrebbe trovarla interessante. 🙂

Il percorso si intitola:

Dieci volti dell’Informatica
Itinerario culturale di introduzione alla scienza dell’informazione

Questo giovedì (9 marzo) alle 21.15 ci sarà un incontro introduttivo in cui presenterò il programma dettagliato degli incontri. Cito dal sito dell’associazione:

In tale occasione si parlerà dello scopo per cui è stato ideato questo itinerario culturale, gli argomenti che verranno trattati, nonché date e orari delle dieci serate. La sera stessa apriranno le iscrizioni e i presenti potranno prenotare in anteprima il proprio posto.

Questa serie di incontri è dedicata ad un pubblico non esperto e non richiede specifiche conoscenze pregresse.

Se volete iscrivervi gratuitamente in anteprima non mancate, perché sul sito si potrà fare solo in seguito! 😀

Fonte: Presentazione del ciclo «Dieci volti dell’Informatica» – GrappaLUG

Ricostruzione forense di NTFS con metadati parzialmente danneggiati — Video e slide

Come vi avevo anticipato circa un mese fa:

Mi è stato proposto di partecipare all’ESC 2016 e di tenere un talk attinente al mio lavoro di tesi sul file system NTFS. ESC è un incontro di persone interessate al Software e Hardware Libero, all’Hacking, al DIY. Si tratta di un evento con contenuti in continua evoluzione, che vengono creati dai suoi partecipanti.

L’organizzazione di ESC ha fatto un ottimo lavoro in termini di video, infatti tutti gli interventi sono già disponibili sul loro canale YouTube. Ci sono moltissimi talk interessanti e naturalmente desidero segnalarvi anche il mio, intitolato Ricostruzione forense di NTFS con metadati parzialmente danneggiati.

Purtroppo c’è stato un piccolo problema tecnico: per motivi logistici non ho potuto presentare con il mio laptop ma ho dovuto usare il portatile che era presente (per di più, ehm… con Windows). Le scritte si sono un po’ sballate.

Il laboratorio non è stato filmato, ma in sostanza ho mostrato RecuperaBit in azione su alcuni casi di esempio che sono discussi anche nel talk.

Di seguito invece trovate le slide pubblicate su SlideShare (cliccate qui per il PDF):

Avete domande? Qualche parte non è chiara? Lasciate pure un commento qui sotto.

Il mio talk a ESC 2016 — Giovedì 01/09/2016, Forte Bazzera (VE)

Mi è stato proposto di partecipare all’ESC 2016 e di tenere un talk attinente al mio lavoro di tesi sul file system NTFS. ESC è un incontro di persone interessate al Software e Hardware Libero, all’Hacking, al DIY. Si tratta di un evento con contenuti in continua evoluzione, che vengono creati dai suoi partecipanti.

In particolare, ESC utilizza la formula del campeggio per riunire gli appassionati i quali poi possono assistere a talk e seminari, oltre a partecipare a laboratori vari e LAN party. I talk, caps e labs ufficiali saranno programmati da giovedì 1 a sabato 3 settembre, ma chi lo desidera può arrivare già mercoledì 31 e restare fino a domenica 4.

Il mio talk si svolgerà giovedì 1 settembre, di pomeriggio:

Giovedì 01/09/2016 — 15:00:00
Ricostruzione forense di NTFS con metadati parzialmente danneggiati
Andrea Lazzarotto (Lazza)
Forte Bazzera (VE)

A seguito terrò anche un laboratorio dove mostrerò l’utilizzo pratico di RecuperaBit, il mio software per la ricostruzione di NTFS.

L’ingresso è gratuito, e da quest’anno anche il campeggio. Tuttavia, c’è un limite al numero di partecipanti. È quindi necessario pre-registrarsi obbligatoriamente in maniera da rispettare il criterio “primo arrivato, primo servito”.

Potete trovare tutti i dettagli riguardo all’evento, compresa la lunga lista di interessantissimi talk e laboratori sul sito di ESC 2016. 🙂

Recuperare dati da partizioni NTFS danneggiate — Video e slide

Il Veneto è una regione particolarmente fortunata: siamo la seconda in tutta Italia per numero di LUG (Gruppi di Utenti Linux), dopo la Lombardia. Questo è possibile grazie all’incessante lavoro dei membri di tante associazioni. Tuttavia, potete trovare dei LUG in tutta Italia: non lasciatevi sfuggire queste opportunità e seguite i siti web dei LUG più vicini a voi per essere informati sugli eventi e le attività che organizzano. Io personalmente partecipo alle attività del GrappaLUG di Bassano del Grappa (VI).

Il mio talk sulla ricostruzione di NTFS

Come vi avevo scritto qualche tempo fa, il 7 giugno sono stato ospite del LUG Vicenza per un talk relativo alla mia tesi di laurea magistrale e il mio software RecuperaBit. Ovviamente, se siete di queste parti andate a visitare il loro sito web perché fanno un sacco di ottime attività di grande interesse e utili per tutta la comunità.

Devo dire che fare un talk da loro è stata un’esperienza davvero piacevole. L’organizzazione è stata perfetta, incluso il modo in cui è stato registrato il video. Mi ha piacevolmente sorpreso avere la partecipazione di una delegazione del LugBS, con tre persone venute addirittura da Brescia. Ciò mi ha onorato particolarmente.

Quello che ho cercato di fare è stato spiegare l’argomento in modo non eccessivamente tecnico ma allo stesso tempo accurato. È sempre difficile essere precisi senza essere noiosi, ma almeno ci ho provato. 😀

Ecco un estratto di alcuni commenti ricevuti dai partecipanti:

La serata di ieri è stata interessantissima. La tua esposizione è stata chiara, precisa, professionale ed illuminante.

Alla fine hai mostrato in maniera pratica il funzionamento del tuo software che è risultato disarmantemente semplice da usare, ma potentissimo!

— Marco

Bellissimo assistere a:

  • una persona preparata che ha scritto un programma
  • per giunta ti spiega come ha ragionato e come lavora: te ne vai a casa con un maggior grado di consapevolezza invece che un utente “passivo” che adopera un programma ma che fa un atto di fede e si affida ad esso senza sapere come lavora
  • e poi la parte pratica! Non finirò mai di insistere su questo punto 😀 Grande valore aggiunto!

— Luigi

L’argomento era effettivamente molto tecnico ma è stato spiegato con molta scioltezza da una persona che conosceva l’argomento in modo approfondito. Io ed i miei colleghi sistemisti abbiamo più che apprezzato.

— Vincenzo

La difficoltà non era tra le più basse, ma è stato tutto spiegato bene e tutto sommato in maniera leggera e con slide divertenti. Personalmente non sapevo nemmeno cosa significasse la parola forense, adesso ho tante cose in più nel bagaglio.

— Alessandro

È chiaro che l’argomento trattato da Andrea non fosse di vastissimo interesse, anch’io non avrei mai pensato di aver necessità di recuperare dati da un HD, ma vi assicuro che quando ti capita, riuscire a trovare un software adatto e (soprattutto) una persona che ti dia le dritte giuste è oro colato!

— Stefano

Il video e il materiale

Per chi non può esserci fisicamente, il LUG Vicenza registra puntualmente i video dei talk e li pubblica online. La qualità del video è molto buona, specialmente perché l’audio è stato registrato con un microfono esterno e quindi non ci sono interferenze. 🙂

Questo è il video disponibile su YouTube:

Di seguito invece trovate le slide pubblicate su SlideShare (cliccate qui per il PDF):

Per quanto riguarda il materiale che potete usare per i test, ne ho già parlato nel post precedente quindi potete leggere quello per maggiori dettagli.

Le prossime tappe

Ieri sera, come tutti i venerdì 17 che si rispettino, c’è stata la cena dei LUG veneti. Mi è stata fatta la proposta di riproporre un talk analogo a Schio (VI) presso l’AVi LUG e a Montebelluna (TV) presso il MontelLUG. Insomma, l’argomento sta diventando richiesto!

Naturalmente sono ancora idee e proposte non confermate, ma tenete d’occhio i loro siti… prima o poi potrei davvero fare un talk anche lì. 😉

I migliori metodi per estrarre automaticamente notizie, ricette e altre informazioni dai siti web

Il web è una miniera di informazioni, il cui contenuto cresce a dismisura ogni giorno. Una necessità che ci troviamo ad avere frequentemente è quella di estrarre e salvare contenuti e dati. In passato ho trattato l’estrazione dei contenuti audio e video, ma esistono anche moltissimi contenuti testuali, come notizie, ricette o tabelle con dati numerici.

Inoltre è molto utile essere notificati quando il contenuto di un sito cambia, per esempio pubblicando un nuovo articolo o aggiungendo delle foto a una galleria. Tuttavia, non tutti i siti offrono dei feed RSS già pronti.

Vi avevo anticipato che avrei trattato questo argomento al Linux Day 2015 e finalmente è pronto il filmato del mio intervento. 🙂 Riporto qui la descrizione e il video del talk:

Il web è pieno di informazioni utili: non solo dati numerici, ma anche notizie, tutorial, ricette e gallerie di immagini. Tuttavia, spesso i siti web rendono complicato estrarre le informazioni che ci interessano per poi elaborarle o convertirle. Inoltre, a volte è utile tenere traccia degli aggiornamenti che vengono pubblicati su una certa pagina.

In questo talk vengono analizzati strumenti e tecniche per risolvere efficacemente questo problema tramite il web scraping.

Siamo stati costretti ad usare una telecamera di riserva, per problemi tecnici con quella principale. Per questo il video è di scarsa qualità, ma ci sono le slide in sovrimpressione che compaiono quando necessario, quindi è tutto leggibile.

Se volete, potete scaricare le slide in PDF dal sito del GrappaLUG, cliccando qui.

Il mio intervento al Linux Day — Sabato 24 Ottobre 2015

evento LD 2015

Come di consueto, anche quest’anno collaborerò con il GrappaLUG alla realizzazione del Linux Day 2015 a Bassano del Grappa (VI).

Avete mai sentito parlare di data scraping? Se vi ricorda un po’ il suono del ghiaccio quando viene grattato via dal frigorifero, una mezza idea già ce l’avete… 😛

In pratica si tratta degli strumenti e delle strategie che si usano per estrapolare informazioni dalle pagine web. Pensate ad esempio al mio script per scaricare i video da Rai Replay, oppure Video Mediaset o La7.

Ma non è tutto, perché la tematica è molto più generale. Potete immaginare di avere un sito dove sono inserite delle ricette che volete estrarre e stampare, oppure a delle tabelle con dei numeri di telefono.

Se vi ponete delle domande come queste:

  • Come faccio a salvare velocemente le 45 foto di questo album online?
  • In che modo posso estrarre le tabelle di questo PDF?
  • Come creo un avviso che mi mandi un’email ogni volta che viene pubblicata una notizia su questo sito?

…allora siete interessati al data scraping.

Estrarre notizie, ricette e altre informazioni dai siti web
Ore 17.00–17.40 — Relatore Andrea Lazzarotto

Il tempo a disposizione sarà un po’ limitato (40 minuti) perciò mi concentrerò su qualche esempio essenziale, probabilmente saltando cose troppo difficili. 🙂

In ogni caso penso che ne verrà fuori un talk interessante. Tenete conto che quest’anno si sta valutando se riusciremo a filmare gli interventi oppure no… potrebbe anche non esserci un video disponibile online. Meglio venire di persona! 😉

Infine, come spiegato nella pagina ufficiale dell’evento:

L’ingresso è libero, tuttavia i posti a sedere sono limitati. Pertanto consigliamo la prenotazione facoltativa tramite Eventbrite:

Prenota ora!

Vi consiglio pertanto di prenotare il vostro “biglietto” gratuitamente se desiderate partecipare. Nel caso i posti riservati finissero non preoccupatevi, potrete comunque accedere al Linux Day, la prenotazione serve solo per i posti a sedere.

Ovviamente ci saranno anche altri talk e sono tutti gustosi, perciò vi suggerisco di andare a leggere il programma completo.

Vi aspetto a Bassano! 😀

Sorgente: Linux day 2015 | GrappaLUG

Pensate di aver cancellato dei file? I malintenzionati li recuperano, ecco come

Un paio di settimane fa ho finito di pubblicare sul sito del GrappaLUG i video del Linux Day 2014. Abbiamo avuto ben 8 talk e il lavoro di montaggio ha richiesto un po’ di tempo.

Sono stato impegnato sia per l’introduzione all’evento, sia in un intervento tutto mio dal titolo Non prestate quella chiavetta. Il talk aveva lo scopo di far prendere consapevolezza alle persone sulla cancellazione dei file, che troppo spesso è solo un’illusione. Molti infatti non sono consapevoli dei limiti di un gesto come “svuotare il cestino” e dei rischi che si corrono in termini di privacy.

Se volete saperne di più su questo argomento, e sui mezzi che hanno eventuali malintenzionati per scoprire quello che pensavate fosse cancellato, potete rivedere il mio intervento. Ecco la descrizione e il video del talk:

A volte crediamo di aver cancellato documenti e file privati dai nostri dispositivi, ma in realtà non è così. Spesso un malintenzionato può recuperare i nostri dati personali e ledere la nostra privacy.

Purtroppo avevo un po’ di raffreddore, ma tutto sommato credo che il risultato sia stato positivo. Il pubblico in sala era presente e interessato, nonostante fosse l’ultimo talk della giornata. 😉 Se volete, potete scaricare le slide sul sito del GrappaLUG, cliccando qui.

Intervento su Gimp all’Open Source Day 2013 (30 Novembre)

Banner dell'evento

Il 30 Novembre a Udine si terrà l’Open Source Day 2013, una importante «manifestazione organizzata annualmente da AsCI ed IGLU Gruppo Linux Udine con lo scopo di divulgare, tramite talk, workshop e molto altro, i programmi e la filosofia Open Source». Quest’anno sono stato invitato a partecipare come relatore e terrò una conferenza su Gimp, la quale è stata inclusa all’interno del percorso Multimedia:

Percorso Multimedia (Aula 1)

Gli altri percorsi della manifestazione sono Embedded, Professional, Security e Forensics. È superfluo dire che approfitterò dell’occasione per seguire quanti più interventi possibile relativi all’informatica forense. 😉 Per maggiori informazioni vi rimando al programma ufficiale linkato qui sotto.

Ci vediamo a Udine!

Via Conferenze Open Source Day 2013.

Matematica di base e avanzata con Sage — slide e video demo del mio talk

Al Linux Day 2012 svoltosi a Bassano del Grappa (VI) il 27 ottobre oltre ad aver trattato Impress, ho parlato anche di Sage e delle varie funzionalità matematiche che offre questo programma. Di seguito trovate la mia presentazione, in mezzo alla quale potete trovare quattro piccole video dimostrazioni di breve durata (da 1 a 3 minuti ciascuna).

Se preferite scaricare le slide, potete ottenerne una copia in PDF cliccando qui, e poi guardare le varie demo su Youtube:

Per quanto riguarda il frattale, trovate il codice sorgente discusso e commentato nel forum dei Giovani Matematici di Vicenza.