Acquisizione forense di pagine web: obiettivi, approcci e metodologie — HackInBo 2021

Il 29 maggio 2021 si svolgerà la nuova edizione di HackInBo, la prima e più attesa conferenza gratuita su sicurezza informatica e hacking, che ogni anno attira migliaia di partecipanti da tutta la penisola.

Il programma è ricco di interventi interessanti e io sarò impegnato con la realizzazione di un laboratorio interamente dedicato al processo di preservazione delle prove presenti sul web:

Questo intervento si svolgerà sotto forma di laboratorio per l’acquisizione forense di pagine web. Nello specifico ragioneremo su una metodologia che si possa poi applicare a vari strumenti, a seconda dei casi. Mostrerò alcuni esempi di acquisizioni e ne approfitteremo per una discussione comparativa e il ruolo dei vari tool quali Wireshark, OSIRT Browser, mitmproxy, Archiveweb.page, Carbon14 e i siti di archiviazione come WayBack Machine.

Si tratta di un argomento sempre più rilevante, in quanto cristallizzare il contenuto di pagine web, articoli di giornale, blog e social network è spesso utile nei procedimenti legali per difendersi o tutelare i propri interessi.

Indicazioni operative

L’evento si svolgerà interamente online e sarà trasmesso in streaming. I biglietti per iscriversi e partecipare ai vari laboratori di questa Lab Edition saranno disponibili a partire dal 6 maggio (domani) alle 10:00. Fate riferimento direttamente al sito ufficiale di HackInBo per l’iscrizione.

Riguardo il mio intervento, per seguirlo attivamente vi sarà necessario scaricare un po’ di software: alcuni sono multipiattaforma, altri funzionano solo su Windows. Per questo è caldamente consigliata una VM con Windows 7 o 10 scaricabile da qui.

Multipiattaforma:

Programmi per Windows:

Vi aspetto il 29 maggio!

Materiale

Potete scaricare le slide del mio intervento cliccando qui.

Il video è stato reso disponibile sul canale YouTube di HackInBo e potete vederlo qui sotto:

Webinar su RecuperaBit e l’analisi forense di NTFS — 3 marzo 2021

Nell’ambito del ciclo di seminari che seguono la conclusione della Open Source Digital Forensics Conference 2020, sono stato invitato a tenere un intervento online che si svolgerà il mese prossimo.

L’incontro, organizzato da Basis Technology, verterà sull’analisi forense di partizioni NTFS. In particolare, parlerò di RecuperaBit, il mio software per la ricostruzione di file system NTFS danneggiati. Il webinar è destinato a un pubblico internazionale, perciò sarà interamente in lingua inglese.

La diretta avrà luogo il 3 marzo 2021 a partire dalle 17:00, ora italiana. La registrazione sarà disponibile esclusivamente per chi si sarà registrato (gratuitamente) all’evento.

Questo è l’abstract:

RecuperaBit: Present and Future of NTFS Reconstruction

File system corruption, either accidental or intentional, may compromise the ability to access and recover the contents of files during data recovery and digital forensics activities. Conventional techniques, such as file carving, allow for the recovery of file contents partially, without considering the file system structure. However, the loss of metadata may prevent the attribution of meaning to extracted contents, given by file names or timestamps. RecuperaBit implements a signature recognition process that matches and parses known file records, followed by a bottom-up reconstruction algorithm which is able to recover the structure of the file system by rebuilding the entire tree, or multiple subtrees if the upper nodes are missing. Partition geometry is determined even if the boundaries are unknown by applying an approximate string matching algorithm.

This talk aims to introduce the algorithms used by RecuperaBit and to discuss future plans to make the tool more usable, streamlined and user-friendly by re-thinking its command line user interface.

Per prenotare il vostro posto e seguire il webinar, potete utilizzare il link:

Iscrizione al webinar

Vi aspetto numerosi!

Materiale

Potete scaricare le slide del mio intervento cliccando qui.

Il video del webinar è stato reso disponibile sul canale YouTube di Basis Technology e potete vederlo qui sotto:

Locandina di "ONIF Digital Forensics Webinar 2020"

ONIF Digital Forensics Webinar 2020 — 03/12/2020

L’associazione ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense) organizza un seminario online completamente gratuito, con l’obiettivo di consentire, anche in questo periodo di restrizioni, di poter accedere ad un aggiornamento professionale con i migliori esperti del settore.

Il webinar sulla Digital Forensics è particolarmente indicato per consulenti tecnici, avvocati e professionisti informatici. Nello specifico, il programma propone interventi relativi a multimedia forensics, mobile forensics e attività di OSINT e acquisizione forense di Instagram:

  • 15:00 · Saluti del Presidente C3I
    Ing. Armando Zambrano
  • 15:05 · Introduzione del Presidente ONIF
    Paolo Reale, delegato C3I Ordine di Roma
  • 15:15 · Multimedia Forensics nell’era della computational photography
    Massimo Iuliani
  • 15:40 · Data validation di informazioni derivanti da estrazione mobile con altri elementi
    Nicola Chemello
  • 16:05 · Uso delle API di Instagram per l’acquisizione forense
    Andrea Lazzarotto
  • 16:30 · Mac computer data access with MacQuisition
    Tim Thorne, Senior Solutions Expert at Cellebrite
  • 16:50 · Sponsored talk
    Cellebrite
  • 17:10 · Q&A e saluti
    Paolo Reale, delegato C3I Ordine di Roma

L’evento, moderato da Ugo Lopez, è organizzato con il patrocinio del Comitato Italiano Ingegneria dell’Informazione C3I, dell’Ordine degli Ingegneri di Roma e di Bari e la collaborazione di Cellebrite.

Per partecipare è obbligatorio procedere all’iscrizione gratuita sulla piattaforma EventBrite, facendo click sul seguente pulsante. Il numero di posti è limitato.

Iscrizione al webinar

Materiale

Potete scaricare il materiale (slide e esempi di codice) del mio intervento cliccando qui.

I video dei talk sono stati pubblicati in una playlist su YouTube. Nel video incorporato qui sotto potete cliccare sul tasto in alto a destra per accedere agli altri contenuti:

Seminario ONIF “Orizzonte 2020” — Firenze, 31/05/2019

L’associazione ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense) ha pubblicato il programma del convegno Orizzonte 2020 — Informatica Forense a supporto di Autorità Giudiziaria, Studi Legali, Aziende, Forze dell’Ordine e Privati. Il seminario si terrà il 31 maggio a Firenze, presso la Sala Verde di Palazzo Incontri, Via de Pucci 1, 50122 Firenze.

L’agenda è ricca di interventi molto interessanti, sia sul piano tecnico-scientifico che su quello legislativo. Questo è il programma completo:

  • 9:00 — Registrazione
  • 9:15 — Apertura lavori
    Banca Intesa Sanpaolo, Fondazione Forense di Firenze, Dott. Nanni Bassetti, Segretario Nazionale ONIF
  • 9:30 — Le nuove regole e la revisione dell’albo CTU del Tribunale di Firenze
    Ufficio di Presidenza del Tribunale di Firenze
  • 10:00 — Il Netherlands Register of Court Experts (NRGD)
    Dott. Mattia Epifani
  • 10:30 — Legge 48/2008, attesa quanto ignorata: dieci anni di casi reali
    Ing. Paolo Reale, Avv. Elisabetta Guarnieri
  • 11:00 — Break
  • 11:20 — Analisi di dispositivi mobile: stato attuale, integrazione con il cloud e difficoltà future
    Ing. Michele Vitiello, Dott. Paolo Dal Checco
  • 11:40 — Rilevamento e conseguenze delle manomissioni sui messaggi WhatsApp
    Dott. Andrea Lazzarotto
  • 12:00 — Digital Forensics Data Breach: perché gestire la violazione dei dati in maniera forense
    Dott. Alessandro Fiorenzi
  • 12:20 — Immagini e video digitali come fonte di prova
    Dott. Massimo luliani
  • 12:40 — Saluti e chiusura

Per partecipare all’evento è necessario procedere all’iscrizione gratuita sulla piattaforma EventBrite, facendo click sul seguente bottone.

Iscrizione gratuita

Ad aprile riparte il ciclo culturale “Dieci volti dell’informatica” a Nove (VI)

L’anno scorso avevo organizzato un ciclo di serate assieme a GrappaLUG. Vi avevo scritto qui sul blog il motivo principale per cui erano stata programmati dieci incontri su questa disciplina:

Il problema più grosso, però, è che pochi parlano di informatica (intendo la scienza, quella vera) in modo divulgativo e dedicato ad un pubblico non esperto. Ci sono meravigliose trasmissioni televisive che parlano di fisica, chimica, biologia, geologia… ma manca sempre l’informatica.

Questo è il motivo che mi ha portato a organizzare, con l’associazione GrappaLUG, un itinerario culturale di dieci serate divulgative sull’informatica. Il mio obiettivo è quello di portare degli spunti, far conoscere al pubblico che cos’è questa scienza e magari scatenare la curiosità di qualcuno che potrebbe trovarla interessante.

Purtroppo avevamo dovuto temporaneamente sospendere le serate dopo i primi cinque incontri, ma ora siamo pronti a ripartire! Grazie alla collaborazione con il Centro Comunicazioni 9Radio abbiamo la possibilità di terminare i cinque incontri rimanenti, ma non solo: verranno riproposti in replica anche le prime cinque lezioni!

Il titolo del percorso rimane invariato:

Dieci volti dell’Informatica
Itinerario culturale di introduzione alla scienza dell’informazione

Le prime tre serate saranno a cadenza settimanale, a partire da giovedì 5 aprile, a Nove (VI). Dopodiché le restanti proseguiranno ogni due settimane nei mesi di maggio e giugno. Trovate il programma completo sul sito del GrappaLUG, dove c’è anche il link per iscriversi.

Il percorso è gratuito ma è necessaria l’iscrizione. Abbiamo la fortuna di avere un’aula molto capiente, per cui oltre alle circa 20 persone già in lista è rimasto disponibile qualche altro posto. Affrettatevi! 😉

Video delle serate

Stiamo sperimentando la possibilità di trasmettere in diretta streaming su YouTube l’audio e le slide degli incontri. Seguite il canale ufficiale di GrappaLUG per guardare i video precedenti e seguire le dirette:

https://www.youtube.com/user/LinuxGrappaLUG/featured