Introduzione all’intelligenza artificiale — Video del talk

Il 26 ottobre ho partecipato come relatore al Linux Day 2019 organizzato dal Gruppo Utenti GNU/Linux di Vicenza. Il filo conduttore di quest’anno era l’intelligenza artificiale e i video dei vari interventi sono stati poi pubblicati anche su YouTube.

Il mio intervento aveva un carattere piuttosto introduttivo, con lo scopo di presentare una panoramica della disciplina:

Introduzione all’intelligenza artificiale

Questo intervento si propone di fornire ai partecipanti una panoramica chiara, completa e divulgativa sull’Intelligenza Artificiale e la Computer Vision. Partendo da un’introduzione sui concetti di base, verrà spiegato il funzionamento base del Machine Learning e la sua implementazione attraverso le reti neurali. Non mancheranno cenni alle applicazioni quotidiane dell’Intelligenza Artificiale, inclusa la classificazione, la segmentazione e il riconoscimento dei testi.

Mi auguro che questo talk abbia permesso di fare un po’ di chiarezza, sottolineando come l’intelligenza artificiale abbia del potenziale enorme, ma non è perfetta e non è magia. Soprattutto, i robot non conquisteranno il mondo. 😀

Questo è il video su YouTube, come sempre di ottima qualità grazie al lavoro di montaggio di Stefano del LUG Vicenza:

Il materiale usato per la presentazione è una versione lievemente rivista di ciò che avevo presentato l’anno scorso nel ciclo di incontri Dieci volti dell’Informatica. Lo potete visionare cliccando qui.

Seminario ONIF “Orizzonte 2020” — Firenze, 31/05/2019

L’associazione ONIF (Osservatorio Nazionale Informatica Forense) ha pubblicato il programma del convegno Orizzonte 2020 — Informatica Forense a supporto di Autorità Giudiziaria, Studi Legali, Aziende, Forze dell’Ordine e Privati. Il seminario si terrà il 31 maggio a Firenze, presso la Sala Verde di Palazzo Incontri, Via de Pucci 1, 50122 Firenze.

L’agenda è ricca di interventi molto interessanti, sia sul piano tecnico-scientifico che su quello legislativo. Questo è il programma completo:

  • 9:00 — Registrazione
  • 9:15 — Apertura lavori
    Banca Intesa Sanpaolo, Fondazione Forense di Firenze, Dott. Nanni Bassetti, Segretario Nazionale ONIF
  • 9:30 — Le nuove regole e la revisione dell’albo CTU del Tribunale di Firenze
    Ufficio di Presidenza del Tribunale di Firenze
  • 10:00 — Il Netherlands Register of Court Experts (NRGD)
    Dott. Mattia Epifani
  • 10:30 — Legge 48/2008, attesa quanto ignorata: dieci anni di casi reali
    Ing. Paolo Reale, Avv. Elisabetta Guarnieri
  • 11:00 — Break
  • 11:20 — Analisi di dispositivi mobile: stato attuale, integrazione con il cloud e difficoltà future
    Ing. Michele Vitiello, Dott. Paolo Dal Checco
  • 11:40 — Rilevamento e conseguenze delle manomissioni sui messaggi WhatsApp
    Dott. Andrea Lazzarotto
  • 12:00 — Digital Forensics Data Breach: perché gestire la violazione dei dati in maniera forense
    Dott. Alessandro Fiorenzi
  • 12:20 — Immagini e video digitali come fonte di prova
    Dott. Massimo luliani
  • 12:40 — Saluti e chiusura

Per partecipare all’evento è necessario procedere all’iscrizione gratuita sulla piattaforma EventBrite, facendo click sul seguente bottone.

Iscrizione gratuita

Abel, il sistema di build della nuova CAINE — Video e slide

Il team di ESC ha fatto come sempre uno straordinario lavoro con i video dei talk, che trovate nel canale YouTube ufficiale (alcuni sono ancora in fase di montaggio).

Il mio intervento verteva sul lavoro svolto per una delle principali distribuzioni Linux in ambito di informatica forense:

Abel, il sistema di build della nuova CAINE

CAINE è una delle distribuzioni Linux per l’informatica forense più usate al mondo. Analogamente ad altri progetti simili, l’attuale metodo di sviluppo comporta numerosi step non automatizzati. Molte delle personalizzazioni presenti nella distribuzione sono realizzate a mano, rendendo difficile tenerne traccia e valutare eventuali correzioni di bug o miglioramenti nella procedura. Abel (Automated Build Environment Lab) è un progetto che mira a produrre le nuove versioni di CAINE in modo totalmente automatizzato, tracciabile e peer-reviewed, con un ambiente di build omogeneo basato su Vagrant e numerosi script che applicano tutte le modifiche necessarie.

Lo sviluppo di Abel non è totalmente terminato, in quanto non siamo riusciti a convertire proprio tutti i passaggi di installazione in tempo per la versione 10 di CAINE. Tuttavia la struttura base è completa e infatti al talk ho parlato principalmente di quella. 🙂 Qui potete vedere la slide che descrive com’è fatto Abel:

Struttura di Abel

Questo è il video su YouTube, con un audio di ottima qualità… peccato soltanto per alcuni riferimenti che non sono stati colti da una parte dell’audience. Forse non c’erano abbastanza marshmallow in sala. 😉

Le slide sono disponibili su SlideShare (cliccate qui per il PDF):

Il mio talk su CAINE a ESC 2018 — Venerdì 31 agosto ore 15:30, Venezia

Proprio come nel 2016 e nel 2017, anche quest’anno sono stato invitato a partecupare ad ESC in qualità di relatore e non ho potuto dire di no, dato che l’evento ha un ottimo spirito ed è ricco di contenuti interessanti. ESC si ripete dal 2005 ed è un incontro non-profit di persone interessate al Software e Hardware Libero, all’Hacking e al DIY. La cosa più bella è che il contenuto viene creato dai suoi partecipanti, perciò è in continua evoluzione.

L’evento è organizzato dall’associazione Endsummercamp APS come “incontro informale della durata di più giorni con possibilità di campeggio, occasione di crescita personale e professionale, condivisione e scambio di conoscenze e di esperienze, gioco e networking tra i partecipanti, e inoltre come conferenza con talk e seminari tecnici su diversi argomenti e livelli” conformemente a quanto previsto dalle linee guida.

Abel, il sistema di build della nuova CAINE

CAINE è una delle distribuzioni Linux per l’informatica forense più usate al mondo. Analogamente ad altri progetti simili, l’attuale metodo di sviluppo comporta numerosi step non automatizzati. Molte delle personalizzazioni presenti nella distribuzione sono realizzate a mano, rendendo difficile tenerne traccia e valutare eventuali correzioni di bug o miglioramenti nella procedura. Abel (Automated Build Environment Lab) è un progetto che mira a produrre le nuove versioni di CAINE in modo totalmente automatizzato, tracciabile e peer-reviewed, con un ambiente di build omogeneo basato su Vagrant e numerosi script che applicano tutte le modifiche necessarie.

Come sempre l’evento si terrà a Venezia, precisamente presso Forte Bazzera e ci sono una marea di talk interessanti in programma, perciò vi consiglio calorosamente di venire! Vi ricordo che per partecipare è necessario registrarsi qui.

Ci vediamo all’ESC! 😀

Ad aprile riparte il ciclo culturale “Dieci volti dell’informatica” a Nove (VI)

L’anno scorso avevo organizzato un ciclo di serate assieme a GrappaLUG. Vi avevo scritto qui sul blog il motivo principale per cui erano stata programmati dieci incontri su questa disciplina:

Il problema più grosso, però, è che pochi parlano di informatica (intendo la scienza, quella vera) in modo divulgativo e dedicato ad un pubblico non esperto. Ci sono meravigliose trasmissioni televisive che parlano di fisica, chimica, biologia, geologia… ma manca sempre l’informatica.

Questo è il motivo che mi ha portato a organizzare, con l’associazione GrappaLUG, un itinerario culturale di dieci serate divulgative sull’informatica. Il mio obiettivo è quello di portare degli spunti, far conoscere al pubblico che cos’è questa scienza e magari scatenare la curiosità di qualcuno che potrebbe trovarla interessante.

Purtroppo avevamo dovuto temporaneamente sospendere le serate dopo i primi cinque incontri, ma ora siamo pronti a ripartire! Grazie alla collaborazione con il Centro Comunicazioni 9Radio abbiamo la possibilità di terminare i cinque incontri rimanenti, ma non solo: verranno riproposti in replica anche le prime cinque lezioni!

Il titolo del percorso rimane invariato:

Dieci volti dell’Informatica
Itinerario culturale di introduzione alla scienza dell’informazione

Le prime tre serate saranno a cadenza settimanale, a partire da giovedì 5 aprile, a Nove (VI). Dopodiché le restanti proseguiranno ogni due settimane nei mesi di maggio e giugno. Trovate il programma completo sul sito del GrappaLUG, dove c’è anche il link per iscriversi.

Il percorso è gratuito ma è necessaria l’iscrizione. Abbiamo la fortuna di avere un’aula molto capiente, per cui oltre alle circa 20 persone già in lista è rimasto disponibile qualche altro posto. Affrettatevi! 😉

Video delle serate

Stiamo sperimentando la possibilità di trasmettere in diretta streaming su YouTube l’audio e le slide degli incontri. Seguite il canale ufficiale di GrappaLUG per guardare i video precedenti e seguire le dirette:

https://www.youtube.com/user/LinuxGrappaLUG/featured