A proposito di me

Andrea Lazzarotto
Andrea Lazzarotto

Mi chiamo Andrea Lazzarotto, sono uno sviluppatore full stack (software, web e Android) e consulente informatico. Se desiderate fruire dei miei servizi professionali potete contattarmi tramite questa pagina.

In questo spazio web trovate degli articoli riguardanti principalmente l’informatica e il software libero. Ci sono diversi tipi di contenuti, come ad esempio guide, recensioni, notizie e annunci di eventi specifici. Accanto a ciò, ogni tanto scrivo articoli di carattere personale riguardo agli argomenti più disparati. Il blog è stato iniziato nel 2006 e la sua storia riflette anche l’evoluzione personale del sottoscritto.

Gli articoli sono tutti scritti da me e vengono pubblicati senza una frequenza precisa. Il livello dei contenuti può variare, di solito gli articoli sono scritti per le persone appassionate di Linux e del software libero, o che stanno cominciando ad usarlo. Raramente sono trattati argomenti eccessivamente tecnici.

Metodi per seguire gli articoli

Oltre a visitare periodicamente il sito, ci sono altri modi con i quali restare aggiornati sui contenuti del blog e tenersi in contatto. In particolare, trovate la voce dedicata ai feed RSS. Questi sono uno strumento comodo, totalmente gratuito e facile da utilizzare per ricevere direttamente sul proprio lettore RSS gli ultimi articoli man mano che vengono pubblicati.

Oltre a questo, potete seguire la pagina su Facebook dove ogni tanto pubblico qualcosa, il profilo Twitter e i link che condivido tramite Delicious. Tutto questo è accessibile dall’area widget del blog. Inoltre, se volete scrivermi per suggerimenti o consigli, trovate i miei indirizzi di email, messaggistica e social network alla pagina dei contatti.

Per chi preferisce seguire gli articoli via email (un sistema molto meno comodo degli RSS) c’è anche questa possibilità:

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Breve biografia

Sono nato il 3 ottobre 1991 e vivo a Borso del Grappa (TV). Sono da sempre appassionato di informatica intesa come scienza e come mezzo per risolvere problemi di ogni tipo. Da diversi anni mi interesso in particolare al software libero e alla cultura “open”.

Nel 2010 ho conseguito il diploma di perito in informatica industriale all’ITIS Fermi di Bassano del Grappa, con voto 100 centesimi.

Nel 2013 ho ottenuto la laurea triennale in Informatica all’Università Ca’ Foscari di Venezia, con voto 110 e lode. La mia tesi triennale — relativa al data mining dei condensed colocation pattern — è riportata qui sotto. Ho svolto anche un periodo di studio presso la Technical University of Denmark, nell’ambito del programma Erasmus.

Nel 2016 ho conseguito la laurea magistrale in Computer Science, sempre a Ca’ Foscari, con voto 110 e lode. La mia tesi magistrale riguarda la ricostruzione di file system con metadati danneggiati ed è riportata sempre qui sotto.

Il software RecuperaBit, che ho creato per ricostruire le partizioni NTFS, è disponibile su GitHub. Da febbraio a luglio 2015 ho svolto un altro periodo di studio all’estero studiando presso la Eindhoven University of Technology, nell’ambito del programma Erasmus+.

Tesi di Laurea Triennale

Tesi di Laurea Magistrale

La tesi è consultabile e scaricabile anche su Dspace, l’archivio tesi dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Curriculum Vitae [PDF download]

Hobby e altre informazioni

Frequento abitualmente GrappaLUG, una associazione no-profit che opera per la diffusione del software libero nel territorio Bassanese. Nel restante tempo libero, mi piace dedicarmi ad attività che non riguardano l’informatica. Dal 2005 pratico Karate Do e dal 2008 faccio volontariato al servizio 118… compiti presso Cantieri Giovani, a Bassano del Grappa.

Come ho anticipato prima, gli articoli rispecchiano anche le mie opinioni e il mio carattere, che inevitabilmente variano nel tempo. Molte delle cose e delle opinioni scritte negli articoli personali più vecchi sono cambiate, nonostante questo non li cancello in quanto ritengo giusto lasciare integro quello che è stato scritto. A mio giudizio il blog non deve necessariamente essere come un profilo di social network che rispecchia dati sempre aggiornati e sovrascritti.