Le dirette Mediaset ora si possono vedere e registrare senza Silverlight, anche con Linux

Ho pubblicato la versione 6.0 del mio script per guardare e scaricare i video dal portale Video Mediaset. La novità più importante di questa versione è il supporto ai canali in diretta. 

Per via di come è stato fatto il sito, le dirette dei canali sono normalmente visibili solamente con Silverlight, oppure con Google Chrome (ma non Chromium) tramite Widevine. Il nuovo script indica, sotto al player, due flussi M3U8 che si possono guardare (o registrare) con VLC o avplay:

Rilevamento dei flussi per i canali in diretta
Rilevamento dei flussi per i canali in diretta

Un’altra novità è la migliore gestione delle richieste di login. Ora dovrebbe essere visualizzabile qualsiasi video o diretta senza che il sito costringa l’utente a iscriversi. Se così non fosse, segnalatemelo.

Colgo l’occasione per ringraziare Daniele Giudice che mi ha suggerito l’idea e con cui ho discusso alcuni dettagli tecnici. Vi consiglio di visitare il suo sito web, contiene anche un utile script per il download dei video da Dplay. 🙂

Se avete già installato lo script, l’aggiornamento dovrebbe installarsi in breve tempo. Se invece non lo avete, o siete impazienti, correte subito a installarlo dalla pagina di download. 😉

Uno script in Bash per visualizzare le dirette Rai con Linux

Nei meandri della rete a volte si nascondono delle vere e proprie gemme. Un lettore mi ha recentemente segnalato questa, indicata nel blog di Andrea Ferroni in un articolo anche un po’ vecchiotto, eppure bella e funzionante. Cito testualmente:

Installate, se non li avete già, i pacchetti mplayer e xmlstarlet. Scaricate questo script sul vostro computer, rendetelo eseguibile e rinominatelo da “rai.txt” a “rai”. A questo punto eseguitelo da console e vi comparirà l’elenco dei canali. La procedura, per chi ha Ubuntu, Debian o derivate, è:

sudo apt-get install mplayer xmlstarlet
wget -O rai http://fabrizio.zellini.org/magick/rai.txt
chmod +x rai

Per vedere RAI1, ad esempio, è sufficiente lanciarlo come ./rai 1, per RAI Sport ./rai sport.

Aggiungo anche che se non lo avete dovete installare pure curl, come mi è stato segnalato nei commenti. Lo script è stato realizzato da Fabrizio Zellini e nella sua semplicità è geniale: usa gli stream della Rai indicando gli header necessari a convincere il server che “va tutto bene” e quindi si visualizzano le dirette con Mplayer. Il risultato è una aggiunta perfetta al mio script che consente invece di vedere i video on demand del medesimo sito.

Una mia nota personale: se nel codice dello script cambiate il comando da mplayer a gnome-mplayer (posto che abbiate installato quest’ultimo) avrete la possibilità di usare una GUI un po’ più ricca e che consente di impostare il rapporto di aspetto e cose simili. 😉

È anche questo il bello del software libero: l’unione fa la forza!

Via Visualizzare gli stream delle trasmissioni RAI senza Silverlight « Informatiche {bubbakk}.