Linux Day 2013 a Bassano del Grappa (VI)

Con grande piacere vi annuncio che anche quest’anno GrappaLUG si occupa di organizzare il Linux Day a Bassano del Grappa. La data che vi dovete segnare in calendario è il 26 ottobre 2013. Per chi ancora non lo sapesse, il Linux Day è una giornata culturale sul software libero. Cito dal volantino:

Il Linux Day è una giornata nazionale dedicata alla divulgazione della cultura informatica, in particolare quella legata al software libero. Durante l’evento si svolgono diversi interventi a tema, è aperto un laboratorio per tutto il giorno dove si possono provare le applicazioni libere e i membri di GrappaLUG sono a disposizione del pubblico per domande o dubbi.

Si tratta di un evento ad accesso libero e gratuito che interessa a tutti perché tutti siamo utenti di software libero, direttamente o indirettamente. Google (incluso Youtube) e Facebook usano molto software libero per fornire i loro servizi, e Linux è anche la base di Android e delle Smart TV. Se usate uno qualsiasi di questi prodotti, potete goderveli perché esiste il software libero, quindi perché non scoprirne di più? 😉

Quest’anno il focus di GrappaLUG è quello di realizzare un volantino completo in digitale, tant’è vero che non abbiamo ancora stampato nulla di cartaceo ed è probabile che non lo faremo o sarà in tiratura molto limitata. Perciò eccone qui un’anteprima, cliccate e potrete leggere il programma completo e gli orari. Vi aspettiamo! 🙂

Volantino digitale del Linux Day 2013 a Bassano del Grappa
Volantino digitale del Linux Day 2013 a Bassano del Grappa

Linux Day 2012 a Bassano del Grappa (VI)

Anche quest’anno il GrappaLUG (Linux Users Group di Bassano del Grappa) vi invita a partecipare al Linux Day, una giornata nazionale di divulgazione per far conoscere il mondo del Software Libero (Free Libre Open Source Software) e permettere al pubblico di scoprire le immense possibilità che questo innovativo approccio al mondo dell’informatica può offrire a tutti.

via Linux Day 2012 | GrappaLUG.

Linux Day 2011 a Bassano del Grappa (VI), ancora a tema scolastico

Il volantino A5 della manifestazione bassanese

Anche questo fine ottobre si svolgerà il Linux Day: per un giorno decine di città italiane si illumineranno di libertà e divulgazione aperta e gratuita su temi ormai centrali e fondamentali per tutti quanti.

Molti vedono il vantaggio del software libero solo sotto al profilo economico, accantonando un po’ anche i valori etici e educativi che queste applicazioni trasmettono a tutti gli utilizzatori, ma in particolare agli studenti. GrappaLUG quest’anno ha ritenuto giusto riproporre nuovamente il tema della scuola che già è stato portato avanti l’anno scorso, anche considerando il progetto scolastico che è tutt’ora attivo alle scuole medie Vittorelli.

Non stupitevi quindi del fatto che il programma della manifestazione sembri proprio un orario scolastico. 😉 La giornata è divisa in due momenti, al mattino ci saranno dei talk, mentre al pomeriggio dei laboratori dove poter “toccare con mano” il software libero. Cito direttamente dalla pagina dedicata al programma:

Mattina (dalle 08:00 alle 13:00)

08:00 ~ 08:30 – Presentazione della giornata
08:30 ~ 09:30 – Elettronica: Elettronica aperta – relatore Damiano Conte
09:30 ~ 10:30 – Matematica: Matematica con Linux – relatore Andrea Lazzarotto
10:30 ~ 10:45 – “Ricreazione”
10:45 ~ 11:45 – Italiano: Scrivere con LibreOffice – relatore Claudio Ferronato
11:45 ~ 12:45 – Informatica: L’arte dell’hacking – relatore Nicola Bisinella

Gli incontri, seppur orientati su argomenti di stampo scolastico, sono aperti a tutti e trattano argomenti abbastanza generali. La partecipazione alla mattina è comunque in particolar modo consigliata ai docenti del territorio e alle proprie classi.

A lato degli interventi rimarrà attivo un punto informazioni a completa disposizione di chiunque volesse avere maggiori dettagli o assistenza sull’uso di Gnu/Linux.

Pomeriggio (dalle 14:00 in poi)

Le ore pomeridiane saranno dedicate all’esperienza diretta, e si potranno provare i PC con i sistemi operativi Gnu/Linux assieme alle applicazioni installate. Sarà anche il momento ideale per chi vorrà portare il proprio computer per installare o provare direttamente Gnu/Linux.

All’inizio di questo articolo trovate il volantino dell’evento. Ovviamente molte copie verranno distribuite a Bassano del Grappa, ma alcune anche nei comuni limitrofi. Se ne volete una copia da collezione comunque ve ne possiamo dare una il giorno stesso. 😉

Scherzi a parte, mi auguro che come ogni anno la manifestazione susciti l’interesse di molte persone e che sempre più utenti “comuni” di PC possano venire a conoscenza di un mondo informatico a cui non tutti sono abituati. Come sempre, passate parola e ricordatevi che il Linux Day si svolge un po’ in tutta Italia, cliccare per credere!

Wiki per la realizzazione del vademecum sul software libero

L’anno scorso il mio LUG ha realizzato la prima versione del vademecum su Linux e sul software libero. Si tratta di un manualetto che è stato distribuito (lo ricordo con molto piacere) anche ai miei coetanei che frequentano il liceo scientifico vicino al mio ITIS. È bello vedere i ragazzi interessati alla tecnologia sana. In concreto, questo libretto in formato A6, deve contenere una descrizione dei migliori/più famosi software liberi dedicati alle più svariate esigenze dell’utente comune.

Il tutto deve essere nell’ottica di usare un linguaggio chiaro e semplice per permettere la conoscenza dei concetti fondamentali anche ai meno avvezzi alla tecnologia. Recentemente Luca Menini, il grande personaggio che cura la coordinazione del progetto, ha inviato nella nostra mailing list un messaggio in cui chiedeva collaborazione.

Per il linuxday di quest’anno, stiamo lavorando, assieme al LUG di Fabriano e altri, ad un aggiornamento del vademecum realizzato nel 2008 dal nostro LUG.

Se volete vedere il testo e collaborare alla stesura, consultate il wiki: http://pdp.linux.it/wiki/index.php/Realizzazione_vademecum_Linux_Day_2009
Le regole sono:

  • la scrittura e’ collaborativa con le regole di un wiki;
  • deve capire anche mia nonna;
  • e’ rivolto a chi non conosce il software libero e serve a var venir voglia di provarlo;
  • deve essere contenuto in 16 pagine formato A6.

Il resto lo potete leggere seguendo il link.

poiche’ noi siamo in “nonni” del vademecum, e’ importante il nostro contributo.
Vi aspetto…

Mi sono già premurato di “rompere le scatole” a chi di dovere per alcune correzioni e/o aggiunte che mi venivano in mente, in particolare sapete che ho un debole per GIMP e la grafica libera in generale. Vi ho voluto girare questo messaggio perché spero vivamente che contribuiscano quante più persone possibili. La cosa fantastica è che è molto importante soprattutto il parere dei semplici appassionati di software libero, non quello dei grandi esperti.

Se non ho capito male questo vademecum verrà distribuito da ILS capillarmente attraverso i vari LUG sparsi per l’Italia… e avete l’occasione di aver partecipato anche voi! 😀

Dopo il Linux Day 2008

L’esperienza è stata indubbiamente positiva. La mattina al liceo a Bassano mi è piaciuta moltissimo: c’erano tanti ragazzi in aula magna ed interessati.

Purtroppo non ho potuto seguire i talk in quanto sono rimasto fuori a fare “accoglienza” insieme ad altri del LUG. Tuttavia è stato molto piacevole vedere che sia i ragazzi che i docenti si interessavano e non erano tutti lì solo per saltare ore di scuola. 😉

Al pomeriggio poi sono andato a Cittadella come vi avevo già detto, e lì purtroppo ho notato una scarsa affluenza. C’era poca gente, e alla fine non sono riuscito ad installare Ubuntu ad un aspirante utente in quanto chi doveva portare i CD delle varie distro ha portato solo quelli live, ritenendo che quelli alternate fossero rischiosi se dati in mano ad un utente inesperto.

Sinceramente non sono d’accordo, e con quei 256 MB di RAM sarei riuscito a fare un’installazione pulita. Peccato, ma comunque il suddetto proprietario del PC mi ha detto che continuerà a seguire l’attività del LUG locale, quindi non dovrebbero esserci problemi.

Ho riproposto il mio talk su Gimp in versione rivista e corretta a poche persone. Non è stato il massimo ma come si diceva in mailing list, anche se ci fosse stato un solo utente interessato sarebbe stato utile. 😉

Sono disponibili le foto della mattina a Bassano, vi consiglio di guardarle… Io sono in secondissssssssimo piano nella foto 12. 😀

Aggiornamento 31/10/2008: accipicchia, mi sono dimenticato le slide! Ecco qui il PDF, tenete presente che il talk è stato molto orale e le slide erano solo di contorno.