Openshot è finalmente disponibile in pacchetti deb

Vi avevo accennato questo fantastico progetto quando richiedeva l’aiuto dei traduttori. Ora sono molto contento di annunciare che è stato rilasciato sotto forma di pacchetti Debian per Ubuntu! Finalmente è semplice da installare e soprattutto non fa modifiche difficilmente reversibili.

Openshot è un editor video non lineare per Linux. Sta facendo furore nella scena del multimediale in quanto è portato avanti da uno sviluppatore (e forse pochi altri collaboratori) ed in pochissimo tempo è avvenuto un rilascio continuo di nuove feature (l’autore l’ha definita “maratona di funzionalità”). L’editor è arrivato ad eguagliare, ed in buona parte superare, software “classici” del calibro di Kino, Kdenlive (con cui condivide il framework multimediale MLT) e Pitivi. 🙂 La lista delle funzionalità è questa:

  • Supporto per svariati formati audio e video
  • Integrazione con GNOME (supporto al drag’n’drop)
  • Tracce multiple
  • Ridimensionamento, accorciamento, aggancio e divisione delle clip
  • Transizioni video con anteprima in tempo reale
  • Composizioni, immagini sovrapposte, watermark
  • Template di titoli, creazione dei medesimi
  • Clip di colore solido (compresa la composizione alfa)
  • Supporto per rotoscoping e sequenze di immagini
  • Timeline con drag’n’drop
  • Frame stepping (scusate ma non lo so tradurre 😛 )
  • Codifica video

Se prima vi avevo consigliato di aspettare per la difficoltà nell’installazione e soprattutto nell’integrazione col sistema, ora vi consiglio caldamente di provarlo! 😉 La pagina di download è qui e troverete i pacchetti con le relative dipendenze (vi dirà lui cosa scaricare). Buon lavoro!