Ridurre l’alto consumo di CPU di Spotify

A molti utenti è capitato di riscontrare un massiccio consumo di CPU da parte di Spotify, la migliore applicazione per ascoltare musica in modo legale, anche in situazioni apparentemente “tranquille”. Per esempio, ecco come si comportava sul mio portatile con una canzone in pausa:

Massiccio consumo di risorse di due processi di Spotify
Massiccio consumo di risorse di due processi di Spotify

Il problema, almeno nel mio caso, deriva da alcuni elementi dell’interfaccia grafica che richiedono una considerevole potenza di calcolo per essere disegnati. L’interfaccia di Spotify è basata su Webkit, un componente che troviamo anche all’interno di alcuni browser (come Chromium), tuttavia non è molto performante.

Ho trovato la soluzione al problema ispirandomi a un messaggio trovato sul forum ufficiale. Si tratta solo di disattivare due opzioni.🙂 Andate su Visualizza e togliete le spunte da Feed attività e Illustrazione grande brano in riproduzione. Ecco fatto!

Il risultato dopo la cura è il seguente:

Una situazione molto più tranquilla
Una situazione molto più tranquilla

Aggiornamento: poco dopo aver scritto questo post, ho notato che anche la pagina principale (intitolata Naviga) contribuisce ad appesantire la CPU. Pertanto vi consiglio di tenere aperta un’altra pagina, per esempio Album mentre ascoltate la musica.😉

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...