Facebook acquisisce Spool e chiude il servizio di bookmarking

Spool permetteva di salvare video in Flash da qualsiasi sito web e visualizzarli anche offline su smartphone e tablet

Ieri è arrivata a tutti gli utenti di Spool una email di avviso che notificava la chiusura del servizio, e conteneva un allegato con i link salvati nel proprio account. Le parti salienti sono:

Dear Spooler,

We’re writing to inform you that Spool has shut down. Your bookmarks are attached to this email. […] It’s been a pleasure to build Spool for you and we’ve been flattered with the overwhelmingly positive feedback we’ve received. However, after careful consideration, we’ve decided to pursue our vision in a new way. […]

Successivamente è stato pubblicato nel loro blog l’annuncio ufficiale dell’acquisizione e le istruzioni per salvare i propri “segnalibri”. Ed è proprio qui, secondo me, che c’è stato il grande fraintendimento di fondo.

Spool è nato come servizio per poter fruire in modo semplice dei contenuti video in flash disponibili online. In sostanza, trovandosi di fronte a un video in Flash su Android o iPhone, bastava inviare il link a Spool e il sito si occupava di registrarlo, convertirlo e salvarlo per la visualizzazione sul telefono, anche offline.

Era una funzionalità esclusiva di Spool, ancora attualmente non esiste un altro servizio di memorizzazione di pagine da leggere che sia in grado di fare lo stesso, e sappiamo bene come l’esigenza attuale non sia solo quella di scaricare e convertire video sul PC ma anche di farlo sul proprio dispositivo mobile, specialmente ora che anche su Android sta cominciando a sparire Flash (per fortuna, aggiungo io).

Dopo un certo periodo di tempo, Spool ha cominciato a inserire una nuova funzione di “social bookmarking”, cercando di scimmiottare piuttosto male una via di mezzo tra Twitter e Delicious, perdendo di vista qual era l’obiettivo di vera unicità: l’accesso ai video. Quindi si è arrivati ad un punto in cui per poter vedere un video, si doveva avviare una sorta di processo di salvataggio e condivisione di un segnalibro (e quindi togliere ogni volta la casella di spunta) semplicemente per dire al programma “registrami ‘sto video e poi riproducilo”.

Questo tipo di cambio improvviso di rotta mi ha confuso non poco, e penso lo stesso valga per molti utenti “dei primi tempi” di Spool. Ora il servizio ha chiuso e consiglia di passare a Delicious o Pocket (ex Read It Later) i quali sono buoni servizi ma non hanno alcuna funzione equiparabile al generico “registratore di video” che funzionava su qualsiasi sito, persino sulle presentazioni SlideRocket! La cosa da sperare vivamente è che Facebook sappia fare buon uso della funzionalità e riportarla a disposizione degli utenti, ma finora nessuno sa come andrà a finire. Voi che ne pensate?

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...