Abilitare il TRIM per i dischi SSD

Sul forum di Ubuntu lzk87 ha proposto la soluzione a un problema che lo affliggeva da diverso tempo e di cui mi aveva vanamente parlato (dico vanamente visto che non ho mai avuto la minima idea di come aiutarlo, purtroppo). Mi ha fatto piacere sapere che alla fine ha trovato la soluzione e ci ha tenuto a farla sapere anche agli altri. Questo è il motivo per cui mi ha chiesto se potevo aiutarlo a diffondere l’informazione e se posso aiutarlo lo faccio volentieri.

Il TRIM e la soluzione

Per leggere il procedimento completo, con tanto di fonti e approfondimenti potete visitare la guida sul forum. Vi riassumo brevemente cos’è il TRIM: si tratta di un comando che un sistema operativo può dare per azzerare un settore del disco dopo che ha logicamente cancellato un file (cioè dal punto di vista del filesystem). È una cosa che comunemente non viene fatto nei dischi rigidi tradizionali, in sostanza i file sono cancellati ma rimangono in attesa di essere sovrascritti in caso di necessità.

La spiegazione di questo comportamento e i dettagli annessi li potete trovare nel mio talk sul recupero dati. Nelle memorie SSD però il funzionamento interno è completamente diverso. In pratica azzerare ogni volta tutti i settori invece di rallentare le operazioni alla fine permette di mantenere le prestazioni del disco che altrimenti calano drasticamente con il tempo: per questo si rende necessario usare il TRIM (se il filesystem lo supporta, come ext4 fa).

Una nota finale

A mio parere ci può essere un piccolo potenziale svantaggio (o addirittura vantaggio, se la si vede in un altro modo). Azzerare i settori ad ogni cancellazione di qualche file significa rendere impossibile nel modo più assoluto il recupero del file medesimo. Ciò implica che se per sbaglio cancelliamo qualcosa di importante dobbiamo rinunciare a tutte le possibilità offerte solitamente dal recupero dati.

A qualcuno questo potrà piacere, visto che automaticamente impedisce ad altri di appropriarsi di documenti non più salvati se il disco viene rubato, però d’altro canto blocca anche il legittimo proprietario. Purtroppo mi sembra di aver capito che il TRIM sia inevitabile per non perdere prestazioni, però tenete a mente questa cosa.