VirtualBox 4 si rinnova in salsa open source e fornisce il supporto USB 1.0

In effetti questa notizia è alquanto vecchia (22 dicembre) però sinceramente non ci ho fatto caso per diverso tempo, probabilmente sarà stato dovuto al fatto che ero impegnato con l’università e soprattutto che quando VirtualBox cambia versione Synaptic non lo aggiorna da solo.😛

Ad ogni modo il rilascio di VirtualBox 4 secondo me porta diverse novità parecchio interessanti perciò mi fa piacere parlarne. Innanzitutto c’è da dire che il grande cambiamento è relativo alla licenza del programma: tutte le aggiunte proprietarie sono state “isolate” in una estensione e i binari del programma per tutte le piattaforme sono rilasciati sotto licenza GPL, mentre prima ciò avveniva solo per i pacchetti OSE su piattaforma Linux.

Ciò significa che ora anche gli utenti di altri sistemi possono installare, usare e modificare VirtualBox per scopi commerciali senza pagare nulla e liberamente, basta semplicemente non installare l’estensione facoltativa.

Oracle today released VirtualBox 4.0, a new major release. It now has an open architecture using extension packs and the base package is under GPLv2.

In realtà non si tratta solo di questo, ci sono anche altre novità succulente in termini di funzionalità. Non posso elencarle tutte (per quello vi rimando al Changelog) però eccone un estratto:

  • Reorganization of VirtualBox into a base package and Extension Packs
  • Major rework of the GUI (now called “VirtualBox Manager”)
  • Storage: support for resizing VDI and VHD images
  • GUI: add configuration dialog for port forwarding in NAT mode
  • NAT: port forwarding rules can be applied at runtime
  • Linux host USB support: introduced a less invasive way of accessing raw USB devices
  • Guest Additions: Shared Folders now can be marked as being auto-mounted on Windows, Linux and Solaris guests
  • Linux Additions: Shared Folders now support symbolic links

La lista di funzioni dell’estensione ha colpito la mia attenzione per un attimo. Leggendola si nota che aggiunge il supporto USB 2.0. All’inizio ho pensato che fosse come sempre, cioè la versione open source senza USB e quella proprietaria con supporto completo. Poi però ho provato e verificato che invece l’USB 1.0 funziona! Questo permette di usare alcune periferiche come ad esempio le chiavette senza avere la versione proprietaria.

La cosa fondamentale da fare dopo aver installato (o anche aggiornato) VirtualBox è controllare di essere nel gruppo utenti vboxusers.

Autorizzazione degli utenti all'uso di VirtualBox

Se il vostro utente non era attivato è di fondamentale importanza riavviare il sistema prima di provare a usare le macchine virtuali.

Si può a questo punto attivare l’USB 1.0 nelle impostazioni della macchina virtuale ed avviarla.

L'impostazione è singola per ogni macchina virtuale

Come sempre le periferiche USB si attivano dal menu Dispositivi > Dispositivi USB. Mi pare che sia ancora presente il bug per il quale le periferiche con PCI ID nullo (0000:0000) non vengono viste dal menu a discesa, però non ho testato approfonditamente. Ricordate che quando un dispositivo viene attivato in VirtualBox il sistema host non lo vede più, quindi state attenti ad evitare perdite di dati.

Di seguito potete vedere un esempio di macchina virtuale Lubuntu che accede ad una chiavetta.

Memoria USB vista dalla macchina virtuale senza estensione proprietaria

In conclusione vi consiglio di provare subito la nuova versione di VirtualBox, è un’ottima occasione per abbandonare la vecchia versione PUEL e godere di tutte le nuove funzionalità, che vanno ben oltre quelle di cui vi ho accennato all’inizio. Buona virtualizzazione!😉

2 pensieri su “VirtualBox 4 si rinnova in salsa open source e fornisce il supporto USB 1.0

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...