I problemi del driver Intel su Ubuntu 9.04 si risolvono con un aggiornamento

Una delle cose che più ha fatto adirare gli utenti Ubuntu con scheda grafica Intel, e anche me perché qualcuno di loro mi viene a chiedere aiuto, è stato l’aggiornamento a Ubuntu Jaunty (numero 9.04). D’improvviso, le dignitose prestazioni della scheda integrata sono state un lontano ricordo di Ubuntu 8.10. Tutto il comparto grafico ha cominciato a scattare ed era come usare una scheda senza accelerazione 3D. Compiz girava per miracolo ed era quasi inutilizzabile.😮

Molti ne hanno parlato ed hanno proposto diverse soluzioni. Un amico che se la cava molto bene, mi ha detto di aver fatto il downgrade del driver a quello precedente. Una soluzione che personalmente ho provato ma sul computer che avevo sotto mano non dava grandi risultati. Shaytan aveva scritto un articolo in cui consigliava il driver 2.7 e alcune modifiche al file Xorg.

Quello che mi fa adirare è che quando succedono queste cose, spesso si sanno prima. A Canonical sapevano che il driver era bacato, eppure non hanno esitato a inserirlo in Jaunty così alla leggera. Sulla pagina di risoluzione dei problemi, scrivono così:

For Jaunty, our UXA Testing found mixed results. Many find it gives much better performance, but at the cost of increased instability (search Launchpad for “(UXA bug)” to get a list.) For Jaunty, we figured that stability is more important than performance so have opted to stick with EXA. You are encouraged to try out UXA and use it if you find it works acceptably. We will probably move to it in Karmic if the issues get resolved.

La stabilità è più importante della performance… Forse. Ma allora perché non tenere il driver vecchio e funzionante? Per (mal) supportare nuovo hardware? Se il driver è lento quanto un normalissimo driver mesa, tanto vale usare quello sull’hardware non supportato dal driver “vecchio”. Qui parlano di risultati misti e contraddittori.

Non so da dove siano saltati fuori, francamente. Fatto sta che tutti coloro che conosco ed hanno una scheda Intel hanno riscontrato problemi. Ho visto gente pronta a cambiare distribuzione, a tornare a Ubuntu 8.10, a pensare al suicidio rimettendo Windows. Spettacoli orribili che non si devono assolutamente ripetere. È stata una catastrofe inaccettabile, e la storia deve insegnare.:\

Ho raggiunto il culmine della mia arrabbiatura quando ho scoperto che la soluzione al problema è già pronta e funziona perfettamente. Come riportato infatti nella stessa pagina citata sopra:

Use preview of 2.8 driver
If you’re using Ubuntu 9.04, add the following line to synaptic software source or in /etc/apt/sources.list

deb http://ppa.launchpad.net/xorg-edgers/ppa/ubuntu jaunty main

Add PPA’s key to your system:

sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com 165d673674a995b3e64bf0cf4f191a5a8844c542

Then update the system and reboot:

sudo apt-get update
 sudo apt-get upgrade

Questa soluzione, dalla tanto sbandierata instabilità, funziona divinamente, non richiede altre modifiche se non aggiornare i pacchetti tramite Synaptic, e farà tornare la gioia di un computer senza latenze apocalittiche al povero utente ignaro dei complotti alle sue spalle. Ok, a parte il tono che ho volutamente esagerato, ritengo che questo sia stato un episodio gravissimo. Ci sono ancora persone che si trovano in una situazione di invivibilità quando a Canonical sanno perfettamente che esiste una soluzione.

Spero vivamente che si tratti di un caso isolato, e mi auguro che faccende del genere non succedano mai più in una delle distribuzioni che finora si è dimostrata una scelta ottima per avvicinare gli esseri umani al mondo Linux.🙂

48 pensieri su “I problemi del driver Intel su Ubuntu 9.04 si risolvono con un aggiornamento

  1. A me personalmente non stupisce affatto. Ho usato decine di distribuzioni a rilascio cadenzato e sono tutte così. Non ci sono correzzioni di rotta in corsa. Per questo personalmente preferisco le rolling release (arch, gentoo per dirne soltanto due) perchè se il problema è evidente (come in questo caso) il giorno dopo viene immediatamente corretto e la soluzione è subito proposta in mainstream.
    Con distro come Ubuntu, anche se la soluzione è evidente te la ritrovi inserita ufficialmente soltanto nella release successiva.
    Ricordo l’ultima LTS di Canonical, per gli utenti ATI è stato un inferno non potendo usare i driver proprietari con il nuovo Xorg (cosa che non possono fare nemmeno adesso tramite i canali ufficiali Ubuntu) e dovendosi accontentare di quella emerita zozzata di radeon con le conseguenze prestazionali che ne conseguono.

  2. La domanda è, avrebbero avuto tempo per testare il nuovo driver su tutte le configurazioni in tempo?
    Il freeze non è pensato acc***o, serve a garantire il tempo a tutti di trovare ciò che potrebbe far saltare l’intero sistema. Se non lo trovano passano avanti e mandano in release, nel caso del driver hanno scelto di usare EXA invece di UXA perchè l’ultimo era instabile. Fare il fallback del driver è dispendioso, avrebbe tolto tempo ad altri testing, e rifare completamente il testing su quel driver.
    Per altro sono stati molto meno banditi di molte SH che si distinguojno per rilasciare codice buggato e instabile SENZA fornire alternative. Forse ci siamo abituati fin troppo bene, ma ci sono scelte e regoole che si sono dati, e ti scrivono grande e grosso quali sono. La distro è una scelta, e Canonical offre un trasparenza e chiarezza che raramente si ha a disposizione, quante distro si sono trovate driver o funzionalità biuggate perchè qualche programmatore decideva “che era qualcosa di inutile e non c’aveva voglia di lavorarci su”. E con le mitiche rollling releasedistor ci si trovano gli stessi bug dopo 3 anni.
    Ovviamente è un comportamente che seguono nel bene e nel male, talvolta risulta efficace, altre meno, considerato che predono da una versione unstable di Debian, e da li seguono un protocollo piuttosto rigido per garantire il funzionamento, e se non lo facessero probabilmente troverenno molte più schede intel funzionanti al massimo delle prestazioni, e molte meno installazioni di Ubuntu perchè crasha, perchè non si accende il monitor etc etc…

  3. Io concordo con LuNa, infatti con gfli strumenti offertimi da Arch ho compilato subito il nuovo driver (di cui ho parlato più che bene) risolvendo tutti questi piccoli problemini tra cui un fastidioso bug con compiz e il dual-head🙂

  4. @ Coort, non ci siamo capiti bene forse. Io non ho nessun problema se quando è ora di uscire pubblicano quello che hanno sottomano perché non fanno in tempo a fare altri test. Ma se hanno sottomano un driver che già funziona, e sanno benissimo che quello nuovo è poco funzionale e non verificato bene, che bisogno c’è di mettere quello? A questo punto molto meglio mettere quello più nuovo ancora. =.=
    @ Bl@ster, ho letto anche il tuo post… Non capisco il perché si mischi un gestore di pacchetti con la compilazione (se voglio compilare compilo, se voglio un pacchetto scarico un pacchetto), però vabbè pazienza.
    Secondo me il code freeze andrebbe fatto, però con criterio. Cioè, almeno dire “ho affogato nel fango l’utente con un driver inusabile, se esce quello nuovo faccio uno strappo e glielo fornisco come aggiornamento”.😉

  5. ciao !
    ho provato ad eseguire questa soluzione….e niente da fare!
    vedo solo tutto lo schermo nero adesso!
    come faccio a rimuovere questa procedura e tornare indietro?
    per favore..aiutoooo!!!

  6. Premi ctrl+alt+f1 per entrare in una console virtuale, dopodiché fai il login testuale. Dai il comando:
    sudo nano /etc/apt/sources.list
    per modificare le sorgenti software. Togli la riga che avevi aggiunto. F3 invio per salvare e F2 per uscire. A questo punto dai il comando:
    sudo aptitude reinstall xserver-xorg-video-intel
    Una volta riavviato completamente il computer (comando sudo reboot) avrai il driver lentissimo di prima.😉

  7. Penso che Bl@ster si riferisse alla grande flessibilità dei gestori di pacchetti delle rolling release (ovviamente il più flessibile al mondo è portage !)
    Con la *sua*😀 archlinux è veramente semplice tramite i pkgbuild
    Questa flessibilità e grande facilità porta ad innumerevoli vantaggi, tra cui l’avere una soluzione subito pronta sfruttando le immense risorse della community di utenti. Premesso questo, andiamo in topic: quel problemino di driver EXA/UXA, proprio grazie alla community è stato risolto in tempo di qualche giorno, e voglia Bl@ster confermare, è andato in upstream.

  8. @Lazza: il fatto che NVIDIA non rilasci codice non ti cambia la vita di una virgola. I driver NVIDIA sono i migliori driver video disponibili per *nix, non ci sono santi. Oltre, naturalmente, ad essere le più potenti e innovative schede sul mercato.

  9. Sicuramente sono le più potenti, ma francamente avere avuto per 2-3 mesi l’obbligo di usare un driver vecchio che mandava in freeze Firefox sulle pagine in Ajax perché quello nuovo con quel bug risolto non faceva il refresh delle applicazioni Qt (quindi inusabile) mi ha dato molto fastidio.🙂

  10. ahia, mi sono sminchiato tutto. lol
    .. e francamente non mi fa reinstallare i vecchi pacchetti -__-‘

  11. ahah facile a dirsi, ma avendo un bel schermo nero non è di facile attuazione. ho dovuto rimuoverli da linea di comando. mannaggia a loro😀

  12. Ah be’ sì, se il problema è il driver grafico, ti devi o arrangiare da tty, o modificarti xorg per usare vesa e poi fare da grafica.😛

  13. buono a sapersi. la foga di voler provare kde 4.3 mi fa dimenticare gli indispensabili trucchetti per uscire da questa torba..

  14. a me non fungeva, mi si bloccava la schermata dopo pochi secondi e non partiva nemmeno il terminale
    ho riavviato da terminale provvisorio (la schemrata del login fungeva), da lì ho aperto synaptic, tolto i repository, disinstallato, riavviato senza nulla, reinstallato
    ah, come mi piacerebbe imparare a usare il terminale
    mi sembra di essere uno di quegli alunni che non studiano e si arrabbiano quando arrivano le pagelle…
    in giro ho trovato che conviene modificare etc>x11>xorg.conf così:
    Section “Device”
    Identifier “Configured Video Device”
    Option “EXAOptimizeMigration” “true”
    Option “MigrationHeuristic” “greedy”
    Option “Tiling” “false”
    EndSection
    e per i flash va tarata una cosa a -10…. non ricordo quale…
    che ne dici?

    ah, ecco, mi ricordo: sistema>amministrazione>finestra d’accesso>sicurezza>configura server X>priorità -10
    boh

    e qui parlano di altro
    http://tpatpc.blogspot.com/2009/04/ubuntu-904-jaunty-jakalope-e-schede.html

    la uxa mi crasha anche il login, ho riparato da live

  15. Non funzionava prima o dopo la mia guida? (tra parentesi, per favore non mandare tanti commenti di poche righe uno di seguito all’altro, se riesci🙂 )

  16. ciao!
    ahimè non fungeva dopo
    prima era comunque lentissimo

    ad ogni modo è lento di base, l’upgrade aveva peggiorato le cose

    mi chiedo se sia il caso di cercare una agp low profile
    ho un hp compaq con celeron 2.4, ram 756 e scheda integrata intel extreme 2,
    una roba vecchia da ufficio

    dopo i ritocchi che ho scritto (xorg.conf e priorità -10) va meglio, spero siano utili

    scusa per i post consecutivi
    scrivevo, trovavo cose nuove e riscrivevo…
    un’altra volta scrivo dopo tutti i tentativi😉

    ad ogni modo guida utilissima, a seconda di come va uno risolve
    tanto se va in crash il modo per tornare indietro l’ho trovato
    è chiaro che a starci un poco dietro linux è il massimo, con windows recenti il mio muletto non farebbe un passo…

  17. Ciao, ho provato la tua soluzione su Lucid e ha funzionato lo stesso, ma all avvio mi compare un messaggio di grafica ridotta con le varie opzioni, come è possibile abilitare la grafica completa?

  18. In realtà non so se sia una buona idea fare questa cosa su Lucid. Ad ogni modo, non hai aggiunto il PPA come scritto da me, cioè con “Jaunty” nella riga, vero?

  19. No certo, ho messo la parola lucid al posto di jaunty, però ho messo la stessa firma, dovrebbe essere buono lo stesso.
    per funzionare funziona ma è impossibile abilitare gli effetti, ci sono delle opzioni nell avviso di grafica ridotta per riparare la questione che io non so usare, potete darmi una mano?

  20. ok lascio tutto com è, poi nei prossimi aggiornamenti spero che tutto si regolarizzi magari senza aspettare la prima versione .1 di questa Ubuntu LTS
    se poi dovessero capitarmi spiacevoli inconvenienti, tipo un cubo che esce dallo schermo e mi salta addosso, bè allora provvederò a rimettere quelli standard😉

  21. cercando su google ho incontrato questo blog chiedo aiuto visto la Vs. esperienza con linux.., vi espongo il mio problema. Ho installato sul mio eepc 1000 h go in dual boot ubuntu 10 netbook funziona tutto alla grande il mio problema e che non riesco a fare girare il cubo in pratica non mi fa installare i driver della scheda video.(Cliccando su driver aggiuntivi mi da nessun driver proprietario e in uso su questo sistema)e su compiz no mi fa inserire il 4 desk per far girare il cubo.ho fatto una ricerca su google e credo che la mia scheda video è la XFX 8800GT AlphaDog 512Mb
    ho installato cario-dock glx e funziona benissimo,ho dato il comando glxgears da terminale e mi apre l’ingranaggio quindi penso che la grafica gira.da terminale dando il comando”lspci | grep Display” mi esce fuori “Display controller: Intel Corporation Mobile 945GM/GMS/GME, 943/940GML Express Integrated Graphics Controller (rev 03)”non so che fare potetei aiutarmi grazie mille ciao
    Gianni

  22. Semplicemente non servono i driver proprietari! Basta installare il configuratore di Compiz e attivare gli effetti che vuoi tra cui il cubo. Non serviva mandare anche una email, bastava commentare qui.😉

  23. Grazie per la risposta, io sto cercando di migrare a linux Vi chiedo di avere pazinza.
    Ho installato compiz l’ho configuro dalle impostazioni conmpiz ma il maled.. cubo e altre funzioni non esce.
    leggendo un po in rete ho dedotto che il mio eepc 1000 hgo ha una scheda video integrata quindi non mi fa fare derterminate cose come scritto sopra.
    Potete gentilmente e spiegarmi in modo molto semplice che cosa devo fare Vi ringrazio
    Gianni

  24. Se gli altri effetti funzionano (esempio: finestre tremolanti, scrittura col fuoco, qualsiasi cosa abiliti e provi) allora tutto funziona, quindi è solo la configurazione che è sbagliata. Altrimenti è Compiz che non va.🙂
    Prova gli altri effetti.

  25. Allora devi metterti a posto il driver (che mica deve essere proprietario, anzi se usi Intel di sicuro non lo è!). Verifica nel terminale il risultato del comando:

    glxinfo | grep direct

    E poi dimmi se ti risponde sì o no.🙂 Forse ti farà installare un pacchetto, tu installalo e poi ripeti il comando.

  26. Il live ha già Compiz, al limite ti fa installare il configuratore…🙂 Comunque vedi se riesci ad attivare gli effetti desktop dall’apposita scheda nel gestore dei temi.😉

  27. grazi Lazza,risolto tutto ho fatto così…….ho installato compiz da terminale “sudo apt-get install compiz-core compiz-plugins compiz-fusion-plugins-main compiz-fusion-plugins-extra emerald compizconfig-settings-manager
    ho risolto anche la risoluzione in opzioni generali output e ho messo 1024×600(6:9) ora e perfetto l’unica cosa che con compiz attivo la barra laterale Unity-launcher scompare.poi con ctrl c ds terminale si chiude compiz e riappare.

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...