Guida all’installazione di Gimp su Mac OS X

Di recente ho dovuto confrontarmi col fatto che installare Gimp sui sistemi Apple non è proprio facilissimo. Per questo motivo, è stato necessario scrivere una guida su Gimp Italia in modo da evitare difficoltà ai nuovi utenti che si vogliono avvicinare a questo eccellente software. La guida l’ho pubblicata qui. Prego chiunque di voi possieda un Mac, o ha amici che lo hanno e vogliono provare Gimp; di farmi sapere se a vostro parere la guida è chiara. Se avete dubbi o riscontrate degli errori sarei felice che me lo segnalaste.

23 pensieri su “Guida all’installazione di Gimp su Mac OS X

  1. Pessima ironia. Gimp va diffuso su tutte le piattaforme, cosicché il software libero si espanda sempre di più, e più persone che prima ne ignoravano l’esistenza possano trarne giovamento. Inoltre ti ricordo che devo gestire Gimp Italia per cui il sito deve contenere le informazioni necessarie.

  2. Ci starebbe bene qualche screenshot di Gimp su mac nella guida. Fa sempre piacere vedere software libero (in particolare del calibro di Gimp) su sistemi diversi da Linux.

  3. Personalmente oltre alla difficoltà di installazione ho notato anche delle carenze nel software. Non sò perchè ma usare quello in Linux facevo molta meno fatica. Ad ogni modo concordo con Lazza … il software libero và diffuso su tutte le piattaforme dove esiste🙂

  4. non è facilissimo ?
    1) apro il DMG, prendo L’applicativo GIMP e lo trascino in “Applicazioni”
    2) doppioclicco il pacchetto per installare X11
    Fine.
    Cosa c’e’ di difficile Andrea ? O.o
    PS: Non è una polemica !

  5. @ drake762001, c’è una pagina apposita per gli screenshot. Ne metterei volentieri di tutti i tipi se solo gli utenti del forum si degnassero di collaborare🙄 (questa è molto schietta, però vera). Diciamo che farebbe piacere vedere molti meno utenti su sistemi diversi da Linux!🙂
    @ innovatel, io ho trovato un disastro il problema del doppio click (risolvibile come hai visto con poco), per il resto Gimp è uguale, se usi la medesima versione…
    @ LuNa, esistono minimo 4 distribuzioni diverse di Gimp, più o meno aggiornate/dismesse/semiabbandonate. Nessuno spiega quale sia quella più stabile e completa, o semplicemente la più compatibile. Per installare X11 tutti dicono di usare il cd di Mac OS. Ok, quando (faccio un esempio scemo) l’ho installato a volontariato, certo non sono andato in comune a chiedere i cd di quel mac… L’ho installato e basta. Quando ho parlato ad un nuovo utente Mac di Gimp, e gli ho voluto spiegare come si installa, è bastato dire qualcosa come “poi bisogna installare X11, che per esempio mi risulta si trovi tra i pacchetti opzionali del disco del sistema” che per poco non mi diceva “lasciamo perdere” (anzi per la verità l’ha detto, ma poi l’ho convinto a contattarmi in futuro così gli spiego meglio tutto). Continuiamo poi dicendo che *nessuno* diceva come installare Gimp su Mac OS 10.3, né quale fosse la versione più recente che ci gira (vabbè che molti hanno aggiornato, ma se vogliamo completezza, che ci sia, cribbio). Finisco aggiungendo che se si fa il tuo procedimento, semplicemente Gimp risulta totalmente inutilizzabile (anche nella migliore delle ipotesi in cui X11 sia aggiornato all’ultima versione, c’è sempre il problema del doppio click sulle finestre). Ora comunque vado ad integrare la guida mettendo il collegamento alle istruzioni su come far usare a Gimp i tasti Cmd per copiare e incollare.😉

  6. @Lazza: io personalmente sono andato sul sito di GIMP ed ho e cliccato “download”, il sito mi riconosce il sistema operativo e mi propone da solo i download relativi a OS X, mi fornisce le istruzioni per compilarlo (macports) e dice che la versione stabile è la 2.6.
    Per X11, vado sul sito ufficiale apple, scrivo X11 nella casella di ricerca, ed il primo risultato fornito è il download del package.
    Se questo è difficile🙂
    Per quanto riguarda il fatto che su OS X gimp “fa schifo” e usa X11 questo devi dirlo al team che sviluppa GIMP😉 nel senso chè su OS X è un accrocchio del menga e gira con le GTK (framework su cui GIMP nasce) invece che essere scritto per Cocoa.

    Secondo me ti fai venire troppa “urticaria” quando ti trovi davanti ad un SO proprietario. In ogni caso, stai installando, come detto, qualcosa che non è scritto per OS X (su OS X si usa installare PhotoShop comunque, si lo so che non è SW Libero ma in questo caso è MOLTO meglio di GIMP oltre ad essere scritto per Cocoa, con tutto il rispetto per GIMP che è comunque un buon prodotto) ed in queste cose a Cupertino sono molto sensibili😀 nel senso che qualsiasi cosa che esce dal loro “binario” è tendenzialmente non supportato per scelta (giusto o sbagliato non è questo il post per discuterne)
    Nel caso di X11 stai già facendo qualcosa che il 99% degli utenti Mac non farà mai nella propria vita, non parliamo poi di Fink o MacPorts che sono Tabù da “utenti avanzati” e nemmeno di riga di comando che è proprio fantascienza pura.

  7. Il pacchetto di X11 sul sito di Apple è obsoleto, e se metti quello Gimp non funziona. Prova. Visto che, come tu stesso dici, MacPorts non è adatto a tutti, è naturale che si renda necessario raccogliere le informazioni varie e frammentate (per non dire a volte incomplete) che ci sono su internet. Non so, a volte tu credi che uno faccia le robe a caso. Io sono stato diverso tempo a raccogliere documentazione, guide, installatori. Ho fatto diverse prove, ho cercato quale fosse l’ordine più efficiente delle azioni da compiere, eccetera. Non capisco il fastidio che tu abbia se ho scritto una guida utile. Impegnamoci tutti, piuttosto, a far capire cos’è il FOSS agli utenti Mac, visto che non ne hanno idea. Così piano piano apriranno gli occhi.

  8. @Lazza: non provo assolutissimamente nessun fastidio relativamente alla tua guida, ci mancherebbe🙂 Discutevo sul fatto che non è affatto difficile come sostieni, al massimo è difficile per un Mac User.
    X11 è “vecchio” in quanto c’e’ un errore di forma (sia MIO che TUO, in questo caso anzi potresti correggere anche la guida) in quanto il progetto si chiama XQuartz e non X11 infatti

    XQuartz 2.3.2 (xorg-server 1.4.2-apple31)

    questa è quella che ho io (è uscita da poco la 2.3.3) e Gimp funziona perfettamente.

  9. Al massimo è difficile per un Mac user… Eh, la guida è per loro.😀 Comunque… sì e no. Mi spiego. Ci sono sia X11 e Xquartz (quest’ultimo è un po’ più basato sulla comunità) per implementare il server X.

  10. @FOSS agli utenti Mac: Chi compra Mac (salvo i bimbiminkia che seguono la moda) lo fa per un motivo ben preciso e per una scelta precisa.
    “Aprire gli occhi” è questo il discorso secondo me che non dovresti mai fare.
    Apro gli occhi per cosa ? Io sono operatore CAD (lo sai già) per alcune scelte posso anche farmi fare gli occhi stile manga (perfettamente tondi e di 6 centimentri di diametro) ma sono COSTRETTO a usare quel prodotto perchè è lo standard de facto e questo mi si chiede.
    Nel caso di un Mac User, ha già aperto gli occhi comprandosi il Mac ..
    “Aprire gli occhi” non vuoldire (scusa) ammazzarsi le *alle con della “robaccia” (si fa per dire) solo perchè è FOSS. Ci sono una montagna di applicazioni e usi che il FOSS non copre o copre male o comunque in modo non soddisfacente. Es. in topic: GIMP vs. PHOTOSHOP ? Fin quanto GIMP non supporterà lo spazio colore in quadricromia e la stampa Pantone in modo nativo sai dove te lo puoi mettere GIMP nel settore professionale ?😀
    Le soluzioni FOSS esistono ed alcune sono molto valide, ma sono la netta minoranza del parco Software professionale. Ecco perchè un grafico usa Mac, un caddista Windows, e via discorrendo.
    “Aprire gli occhi” significa “vedere” ciò che è più conveniente per me compatibilmente con l’uso che devo farne. Se poi il FOSS può venirmi incontro ben venga, ma questa, e lo sai anche tu benissimo, non è la regola.

  11. Passi la quadricromia (supportata comunque da Cinepaint, Krita e altri), ma il Pantone è abbastanza una vaccata.

    Ecco perchè un grafico usa Mac

    Mai stato un Mac in casa mia, e molti grafici usano Windows. Conosco di persona un grafico che è molto interessato a Gimp (Corel Draw l’ha già sostituito con Inkscape) e mi dice che è solo per la quadricromia su alcune cose che gli serve Photoshop (non gli ho mai parlato bene di altri software open con quadricromia mi sa :-P).
    Ora, anche se fosse, tu mi vuoi dire che tutti quelli che si ritoccano le foto sono grafici professionisti che non possono vivere senza mac? Qui mi mostri una spiegazione matematica o mi dissocio.😀

  12. @Lazza: no che non sono tutti professionisti, ma difficilmente chi lo è per davvero, professionista della grafica (me compreso) ti puo’ usare GIMP. Ovviamente, come giustamente dici tu, chi “gioca” a livelli più o meno alti con questi prodotti puo’ benissimo usarlo perchè gli basta per un uso amatoriale intermedio.
    “Ecco perchè un grafico usa Mac” fai il grafico pagato a dipendenza di una grossa ditta di costruzioni e capisci perchè😀
    “Molti grafici usano Windows” … con prodotti NON Foss ! Che poi una certa fetta (minoritaria se non di “elite”) usa inkscape (o altro FOSS) ne sono sicurissimo.
    Per questo non -giustifico- la ricerca e la diffusione del FOSS in quanto alternativa plausibile per un professionista, che proprio perchè lo è (professionista) sceglie un sistema come OS X o come Windows.

    About X11: lo scopro ora (che è mantenuto, da terzi, e non da Apple ecco perchè il package vecchio) ! Sempre usato XQuartz .. conosci differenze apprezzabili tra le 2 soluzioni ?

  13. Riguardo a questa discussione stra-dibattuta su Gimp e Photoshop.
    Io ho lavorato per dieci anni come grafico in una grande (in tutti i sensi) azienda del palermitano e vi dico la mia esperienza.

    Conosco entrambi i software. Non c’è una superiorità dell’uno o dell’altro: tutto dipende da cosa devi fare. Per tutte le funzioni di fotoritocco, correzione colore (in RGB), et similia, Gimp va bene.
    Ma quando devi andare a creare delle selezioni particolarmente personalizzate (per selezioni intendo la creazione della versione in CMYK di una immagine RGB) aventi un tipo di generazione del nero con particolari valori UCR/UCA, oppure quando devi creare delle tricromie di un certo tipo (difficile spiegarvi in poche parole cosa intendo) e altri procedimenti altamente specialistici destinati alla stampa litografica… beh, non c’è Gimp che possa essere adatto. Qui c’è un solo pacchetto: Photoshop.

    Ma, come sa chi mi conosce, io amo il software libero e aspetto il momento che anche in questi campi Gimp possa competere con il re attuale.

    @Lazza
    Che intendevi con: “il Pantone è abbastanza una vaccata”? o.O
    Tu sai cosa è la scala Pantone e a cosa serve?
    Ti faccio un esempio. Se ho una stampa in quadricromia e voglio aggiungere un colore particolare (chessò un arancio molto intenso) non ottenibile con il metodo CMYK puro perché fuori della sua gamma, potrò realizzare questo stampato solo usando una tinta piatta (cioè un colore Pantone), mandando così in stampa un lavoro fatto di 4 colori + 1 a parte. Un esempio di questo metodo lo trovi a pagina 33 del primo numero di Wired italiano (quello con la Montalcini in copertina): il colore arancio e l’argento sono due tinte piatte (Pantone) che non sono riproducibili così come le vedi con la quadricromia. Per questo hanno dovuto fare, in questo caso, due lastre in più.
    Ma ho l’impressione che volevi dire qualcos’altro, che ora mi sfugge.😉

  14. @ aldolat, e non deve essere dibattuta qui.😉 Sì, so cos’è la scala Pantone e a cosa dovrebbe servire, ma trovo che brevettare i colori sia tanto idiota quanto brevettare la formula chimica dell’acqua (e se non vi va bene la mia opinione pace, non serve mettersi a discutere).
    Non commento su Wired… come ho già avuto modo di dire altrove, conoscendo il nome di un tizio che è comparso come collaboratore della rivista (un noto blogger che guadagna un sacco di soldi scrivendo porcate che pure mia cugina di 10 anni saprebbe fare meglio), ho già capito che quella rivista non la comprerò.😛

  15. Capisco che gli utenti Mac per molte cose siano abituati a programmi con 4 pulsanti e al massimo 2 dialog sennò vanno in crisi di panico per le troppe opzioni, però devo ancora capire che senso ha avuto per gli sviluppatori di Seashore di mozzare del tutto almeno la metà degli strumenti e dei filtri di Gimp.🙄
    Anche nel mondo Mac ci si aspetta un editor grafico open source con gli attributi… Seashore è solo un programmino con poche funzioni base, in confronto.😉

  16. Ho installato GIMP su MAC con OSX 10.7 Lyon…..avevo dubbi in quanto l’ultima versione era per Snow Leopard però a volte chissà…..speravo fosse l’alternativa a Elements Photoshop di cui avevo la versione 3 , l’ultima per MAC localizzata in Italiano poi quelle brave persone di Adobe hanno fatto tutte le versioni successive solo per Windows localizzate in Italiano , bè funziona malissimo e ho disinstallato con rammarico , salve a tutti Marco Mengoli

  17. “Funziona malissimo” è un commento estremamente generico che non dà una grande idea di quali siano i malfunzionamenti. Se potessi essere più preciso sarebbe utile per gli altri che proveranno a usare Gimp su Mac OS Lion.😉

  18. Ho usato la tua guida per risolvere il problema del doppio clic sia su snow leopard sia su Lion e gimp è sempre andato alla grande.
    Adesso con il nuovo OS Mountain Lion gimp non gira più su X11 ma su Xquartz e sono di nuovo alle prese con quel cavolo di doppio clic …..
    non è che magari c’è un trucchetto per risolverlo anche con Xquatz?
    ciao grazie e complimenti.

  19. Hai ragione, mi sa che nelle istruzioni mancava una riga (infatti ne avevo messe 2 con la dicitura vecchia, e 1 sola con la nuova). Riapri la pagina che ho aggiornato poco fa e vedi se funzionano i comandi.🙂

  20. Mi sono accorto solo ora che la nuova versione di gimp gira su OS senza la necessità di installare nè X11 nè Xquartz … mi ostinavo ad usare la 2.8.0 … bastava che scaricassi la più recente
    Grazie comunque
    ciao

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...