Install fest a Vicenza e Bassano del Grappa

Per me è un grande orgoglio parlarvi di questi eventi. Per prima cosa, che cos’è una install fest? È un’occasione per tutti di poter portare il proprio computer e farsi installare un sistema Gnu/Linux!

In questo modo chi viene può tornare a casa con un nuovo sistema moderno, stabile, funzionale e sicuro. Potrà mantenere anche il sistema precedente, creando un dual boot, in modo da non rendere brusco il passaggio.

Questo è il volantino delle manifestazioni, che ho disegnato con Inkscape, e sotto riporto un estratto del testo.

https://lazza.files.wordpress.com/2009/03/install-fest-2009.png

Cliccate per il pdf

Hai mai provato Gnu/Linux?

Porta il tuo computer e lo installeremo insieme!

Un sistema stabile come una roccia ed esente da virus, trojan, spyware, ecc. Avrai tutti i tuoi programmi per la gestione della posta, la navigazione sicura in rete, giochi, grafica e una completa raccolta di programmi per l’ufficio per tutte le attività comuni!

Prima di partecipare leggi il sito http://vicenza.linux.it

Passa da noi senza impegno, portaci il tuo pc e saremo a disposizione per aiutarti!

Mi fa particolarmente piacere di partecipare in questa occasione, anche perché ciò che installeremo sarà una distribuzione interamente curata da me! Si tratta di una derivata di Ubuntu 8.10. All’inizio doveva essere solamente un ritocco a questa distribuzione, con la rimozione di un effimero numero di pacchetti non liberi (riguardanti il software che permette poi di installare i driver proprietari delle schede video), su esplicita richiesta di vari membri del Lug.

Però poi mi sono lasciato un po’ prendere la mano, ed ho continuato ad aggiungere software liberi per ogni evenienza, compresi codec con licenza aperta, finendo per creare un sistema praticamente pronto per (quasi) tutto.

Alla fine ho completato con dei bei temi e curando anche il look dei programmi Qt e Kde, con l’aiuto di UniformUI, ovviamente.

La distribuzione ottenuta abbiamo deciso di chiamarla Ubuntu Pure remix, e presto scriverò un articolo in proposito e vi dirò come scaricarla. Diffondete l’iniziativa, mi raccomando.

Aggiornamento: potete leggere dell’evento di Bassano anche su BassanoNet!

18 pensieri su “Install fest a Vicenza e Bassano del Grappa

  1. In bocca al lupo per la giornata =D E..complimenti per i ritocchi svolti sulla Ubuntu 8.10 =)

  2. @ no1globe, grazie.
    @ Luca, no. Intanto c’è da dire che quel tool è un generico gestore di driver, non solo proprietari. Quelli che sono stati tolti sono i pacchetti tipo i modaliases e cose del genere, che permettono al gestore di driver di riconoscere le schede grafiche e proporre driver proprietari (tali pacchetti non sono liberi).

  3. Secondo me è un peccato averli tolti se il pubblico cui è destinata la distro non ha mai usato Linux, sono un aiuto importante.

    Non fraintendermi, credo fermamente nel software libero, semplicemente non ritengo produttiva la politica del “libero a tutti i costi”.

  4. Neppure io. Tuttavia l’obiettivo è di dare un sistema funzionale. Il fatto che con certe schede non vada Compiz, non è così penalizzante, anche perché installare un driver di quel tipo è molto semplice.

  5. Hai perfettamente ragione, sarebbe perfetto se spiegaste anche alla gente come fare, così magari cominciano già a capire come funzionano i pacchetti.

    Recentemente ho installato Ubuntu sul computer di un mio amico, ed è letteralmente affascinato dai pacchetti! Credo che sia una delle cose che colpisce di più chi proviene da Windows, dove la massima gestione centralizzata dei programmi è installazione applicazioni con quei 4 programmi in croce che fornisce Microsoft…

  6. @ Luca, non spieghiamo alla gente come mettere componenti proprietari, se non su esplicita richiesta.😉
    @ aldolat, grazie!

  7. L’esplicita richiesta si nasconderà sicuramente dietro un “Come si fa ad attivare quel coso con il cubo che gira e le finestre molli che rimbalzano?”😛
    (Trascrizione letterale di una domanda fattami da un mio amico dopo aver visto Compiz sul mio computer…)

  8. Tutto questo è molto bello, ma… come si pone il vostro progetto nei confronti, per esempio, di ubuntu plus (http://is.gd/oxbc)? Non c’è il rischio di duplicazione degli sforzi?

  9. @ Federico, in realtà no… mi sono limitato a seguire lo statuto del Lug.😉
    @ Michele, grazie della domanda assai appropriata. Ho ritoccato il commento per evitare l’url corrotto… Ad ogni modo, non penso ci sia questo rischio. Innanzitutto la Ubuntu Plus, che ho avuto modo di provare, è un po’ diversa sia come concetti che come dotazione.
    Prima di tutto, come già detto, era requisito necessario che i pacchetti fossero tutti espressamente liberi. Ubuntu Plus ha molti software proprietari (Skype, Flash Player) alcuni dei quali sono abbastanza inutili (vedi Google Earth), e che comunque al di là di gusti personali, non è necessario siano già installati a priori.
    Poi ci sono molti software Kde quando esistono ottime alternative Gnome che quindi si integrano meglio (anche la Ubuntu Pure remix ha software kde e qt, ma solo perché non c’erano alternative soddisfacenti e comunque sono integrati con UniformUI).😀
    Infine, io mi sono sentito molto preso anche nella cura degli aspetti grafici e di funzionalità di Gnome, ed ho quindi inserito molti temi e artwork, cambiando inoltre la configurazione di default.
    Indubbiamente ho tratto spunto per certe cose da Ubuntu Plus, e eventualmente qualche spunto lo potrà trarre essa dalla mia quando l’avrò pubblicata. Questo a mio modo di vedere fa solo piacere.😉

  10. secondo me è controproducente, per il fatto che con alcuni hardware (nvidia in primis) ottieni risultati estremamente scadenti. se l’utonto è anche facilmente irritabile penserà che linux è una ciofeca.
    il giusto compromesso dovrebbe essere quello di di spiegare cosa è il software libero, non quello di denigrare quello proprietario in partenza. usando ancora nvidia come esempio, non installare *subito* e senza pensare il driver proprietario, a mio avviso è una cavolata atomica, perchè è l’ *unica* alternativa valida (e su questo non ci sono affatto discussioni, non ci sono alternative tecnicamente valide che possano nemmeno avvicinarsi). Il SO libero sta bene, fare un’installazione così però e altrettanto sbagliato.
    my2cents🙂

  11. @ LuNa, noi spieghiamo tutto, ma non installiamo software non libero. Se uno mi chiede come mettersi il driver Nvidia perché vuole Compiz, nessun problema, gli spiego tutto! Però non c’è l’atto pratico, ecco tutto. Questo permette di spiegare all’utente cosa significa libero e cosa no, e poi lui di conseguenza fa scelte ragionate.😉
    Comunque non è che il driver nvidia sia questa meraviglia in tutte le cose.😛 (te lo dico io che lo uso sempre)

  12. Trovo l’iniziativa molto utile e interessante per utenti curiosi come me…ma se io arrivassi con un Mac Intel potreste aiutarmi comunque? grazie per l’attenzione..ciao

  13. Ma certo! Io avevo letto diverse cose in merito (anche se mai applicate realmente) e un ragazzo dei nostri ha già fatto esperienze di questo tipo. L’importante è che tu faccia un backup dei tuoi dati (assolutamente!). Per curiosità, eri interessato a Vicenza o Bassano?
    P.s.: se pensi che oggi ho detto ad un mio amico di venirci con la psp…😀

  14. Al momento è solo curiosità perchè di sabato lavoro.🙂 se riesco a fare in qualche modo mi è indifferente, a Vicenza ci abito ma Bassano mi piace tantissimo e un giretto lo farei volentieri. Nel caso te lo farò sapere in anticipo…grazie per l’info per il momento..! ciao

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...