Stavolta è colpa mia

Alzo le mani, metaforicamente, e mi arrendo all’evidenza. Il mio post Le due “strade” non l’ho scritto bene, e soprattutto non come volevo io.:\

È stata una grave leggerezza iniziare a scriverlo la sera per poi finirlo il giorno dopo. Così facendo, ho perso di vista l’argomento essenziale che volevo affrontare, il testo non è stato coeso, e in sostanza non si è capito nulla. E non posso darvi torto. Era scritto male e basta.

Be’ spero che non sia troppo tardi per rimediare. In fin dei conti mi aspettavo dei commenti orribili e pieni di insulti come è capitato in altre occasioni, mentre invece avete fatto dei commenti gentili e intelligenti.

Dicevo, dilungandomi troppo sul discorso introduttivo (le due strade e bla bla bla…😛 ) non è stato chiaro che quella era appunto una introduzione. Non era il punto. Il punto era scritto dopo, quasi nella conclusione.

Il senso essenziale del post era appunto questo: arrivi ad un certo punto e ti accorgi che hai perso il treno. Non ha senso che cominci a correre, andrà più veloce di te, e non lo riprenderai. Semplicemente le scelte degli altri hanno stabilito che tu sei fuori. Ci sono dei giorni in cui magari sei un po’ dispiaciuto per questo, ma capisci che l’unico modo che hai per proseguire è combattere. Sempre.

Vi ho sottolineato le parole chiave, e ho volutamente lasciato un finale aperto, perché avrei potuto fare un commento sul fatto che sia ok o no l’essere rimasto fuori, ma è un discorso incredibilmente intricato che non penso di riuscire a spiegare bene.😀

Bene, credo di averlo spiegato meglio così… Almeno spero.

15 pensieri su “Stavolta è colpa mia

  1. Bhe anch’io avevo interpretato male, ma dopo la bella chiacchierata ho capito😉
    Cmq, comincia a raccogliere e rivedere tutti questi tuoi post che poi ci fai un bel libro!

  2. non capisco cosa intendi per combattere

    hai detto che l’unico modo è combattere, ma anche che il treno è già perso
    se combattere vuol dire rinunciare a prenderlo non mi sembra un grande obiettivo🙂

  3. @ Paso, carina come idea.😀
    @ vigliag, no combattere significa lottare contro questo mondo orribile, contro la gente che ti vuole fare del male, ecc… ecc… ecc…

  4. @Paso, l’idea era sorta tempo fa, in effetti.

    @Lazza: Qualcosa avevo capito, ma in effetti hai dato moltissimo risalto alle strade😉

  5. CI SONO TRENI, C SONO AUTO, CI SONO AEREI, CI SONO NAVI, CI SONO MOTO…
    MA LA VERA DOMANDA è : TU VUOI SPOSTARTI? E TU VUOI RAGGUNGERE UN’ ALTR META? SE SEI FERMO DOVE SEI ,E CI STAI BENE, RESTA LI …
    MA SE OGNI GIORNO , IL BISOGNO DI ANDARETENE, DI ARRIVARE E DI INCONTRARE QUALCUNO CHE TI ” ASPETTA” ALL’ ALTRA META C’è— CHE ALTRO ASPETTI? PERCHE ESITI?

    Voglio raccontare due storie, che mi hannoportato a vedere la mia vita come una serie di attimi da assemblare e vivere intensamente.
    Quando qualcuno ” passa a vita migliore” come ti continuano a ripetere , chi sta più male sei tu ch resti qui.Che ti fai tremila trip mentali , e ti perdi nel buio dei tuoi pensieri e in quelle caxxo di lacrime che vorresti che uscissero ma niente.

    1a Storia.
    14anni. 8 luglio.
    un ragazzo X , era sotto il vale a parlare con lasua ragazza. avevano litigato . aveva 16 anni e un liberty grigio.
    litgano e si madano a quel paese.
    passa sotto il mio cancello e saluta me e mio fratello.
    scherziamo e io gli dico pure ” mava…”
    ore 12:30- strada della stazione scontro frontale con una moto.
    so che da lassù ci guarda, e spero che ogni tanto guardando le mie pazzerie , si faccia de risate.
    è un grande

  6. 2a storia.

    tre anni fa.
    ottobre. ambulanza sottoil cortile d casa mia.
    non si capisce nulla sono le 7 etrenta .
    Y era morta tra le braccia di sua figlia un anno più grande di me. Embolia polmonare.

    maggiodello stesso anno. La ragazza di cui parlo e con cui ho condiviso la mia bellissima infanzia, staa compiendo 18 anni .
    il fratello dall’ altra parte dell’ italia stava morendo all’ uscta di una discoteca .
    io mio fratello e loro due, stavamo sempre inseme da piccoli e siamo stati in canada insieme.

    ho solo capito che non mi eraconcessa una seconda chace nella vita. in un attimo potrei andarmene. e non voglio pensare di nn aver lottato fino all’ estenuazione per quelloin cui credo e sono disposta a difendere, come perchè caro quanto la mia vita

  7. io odio il treno…
    i treni che dovevo prendere io li ho persi tutti ormai,
    e se per caso ce ne sarà qualcuno che va nella stessa direzione so già che non lo prenderò, perchè ho paura di sbagliare treno…

  8. Ciao, ho appena scritto nell’altro post, mi è piaciuta molto questa metafora del treno, io il treno ormai l’ho perso da un po’, da quando mi sono fatto scappare l’amore della mia vita che mi ha spezzato il cuore perché non le bastavo più, la vita sa essere veramente orrenda a volte, ma l’importante come dici tu è non rassegnarsi e continuare a mettersi in gioco come si può, anche stando dietro un computer a scrivere i propri pensieri. Sei un grande, ciao!!

  9. PS: se scrivessi un libro mi precipiterei a comprarlo, è da tanto che non si vede in giro della buona stampa alternativa di pensieri presi da blog su internet

  10. vieni a piedi.
    io ti aspetto.
    sempre-

    il mio timbro di voce, quando canto, è simile molto simile a quellodi Irene Grand. se ti fa piacere un giorno registro qualcosa e te la faccio sentire.
    ma non riesco a trovare su google, una base musicale. cq il mio ” cavallo di battaglia” è acqua e sale.

  11. @Lazza: Guarda che se lo fai lo compriamo tutti😀
    ci sfrutteresti per il tuo tornaconto economico sino a diventare ricco. Dieci euro per uno non fan male a nessuno😆

  12. @ Let it be – Co, ok ma non ho capito cosa c’entrano le storie di morte che hai detto.
    @ gieffe, siamo in due.
    @ Piero, non parlavo di amore, parlavo in senso molto più generale.
    @ Bl@ster, ok intanto paga! Poi vedremo se lo produco!😆

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...