Senhal

Rifiuterò, con il rigore di un matematico, ogni approssimazione.

Non mi accontenterò di ogni testo, immagine, parola, sguardo, che non sia perfetto.

Perché, per dirti quello che devo, non posso sbagliare. Non mi posso accontentare.

Se sarà necessario, trascenderò ogni forma di espressione, e ne creerò una nuova.

Solo per un tale messaggio, anche solo per un respiro.

Vedo i tuoi occhi.

Fari nella notte. Guidatemi.

9 pensieri su “Senhal

  1. Di colpo mi sono sentito immensamente ignorante, e posto un link per aiutare quelli nella mia situazione: http://www.demauroparavia.it/106148

    Se poi la poesia l’hai creata tu, hai davvero molto più che un gran bagaglio culturale, qualcosa che non si trova sui libri. Complimenti!

  2. Bella… mi piace soprattutto il quarto verso:
    Se sarà necessario, trascenderò ogni forma di espressione, e ne creerò una nuova.

    Bene bene bene.

  3. Pingback: A dire il vero mi avete un po’ “deluso” « Il blog di Andrea Lazzarotto

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...