L’impatto del Gphone e del suo nuovo modello di telefonia

Se ne è sentito parlare un po’ ovunque. Certo, ha avuto solamente il rumore che meritava, non come tutto quell’inutile subbuglio per un noto aggeggio con una mela stampata sopra…😛

Dicevo, del fatto che Google voglia entrare nel campo della telefonia mobile se ne è parlato senza fare troppo rumore per nulla, ma in quantità giusta. Google ha contattato e cercato accordi con grandi nomi della telefonia mobile come ad esempio AT&T, T-mobile e Verizon Wireless.

Questo per cercare di offrire in modo agevole i servizi di Google sui dispositivi mobili ad un prezzo ragionevole, e per guadagnare anche con la pubblicità mirata, tipica di Google. Inoltre, nell’azienda di Mountain View stanno lavorando ad un prototipo di un futuro Gphone, ovvero un cellulare targato Google per essere completamente integrato con i servizi mobili.

Il Google Phone come se lo immaginano quelli di DogOrgod.com
Il Google Phone come se lo immaginano quelli di DogOrgod.com

Questo già di per sé è molto interessante.

Ma la cosa che più fa venire l’acquolina in bocca è il fatto che Google stesso probabilmente diventerà operatore mobile, e sarà un operatore diverso dagli altri.😯

Infatti, utilizzando il modello ad-supported, potrebbe creare un contratto per cui si potrà telefonare, navigare e mandare messaggi gratis inviando della pubblicità all’utente. Quando sarà il momento, credo proprio che userò Google come operatore e utilizzerò i servizi mobili in piena tranquillità…🙂

Come potrebbe essere la mia prossima SIM
Come potrebbe essere la mia prossima SIM

Ah, e dicono che forse sarà basato su Linux.😀

31 pensieri su “L’impatto del Gphone e del suo nuovo modello di telefonia

  1. Non sarebbe una brutta idea utilizzare la pubblicità per abbassare le tariffe, chissà se Google ci stupirà un’altra volta😀
    P.S: L’immagine della sim ti è venuta benissimo😆

  2. @ pdptlp, e io cosa ho scritto? Google potrebbe diventare operatore… e credo che non si lascerà sfuggire questa occasione…
    @ Kobrabyte, feedati di me.😉

  3. anch’io voglio la google sim card. Anche se non sarà proprio totalmente gratis mi va bene lo stesso, l’importante sarà il valore aggiunto (se ne avrà) che riuscirà a portare agli utenti o meglio clienti!

  4. Sarai della stessa opinione quando userà le tue chiamate per acquisire dati sensibili riguardo alla pubblicità che dovrebbe presentarti?
    E sarai della stessa opinione quando creerà un OS (e magari anche un PC intero) che fruga nei tuoi documenti basato su software open source ma chiuso quanto una cassaforte? (immagina se fosse aperto: tutti vedrebbero quanto google fruga nei loro dati — altro che skype..)

    Io sono per il “prendiamolo con i guanti”, dal momento che con quasi tutte le probabilità, Google monopolizzerà sempre di più la nostra vita tecnologica (Telefoni, PC, WebApps, OS… pensaci un po’ :P) con una politica alquanto.. immorale? Non saprei come definirla, scusami..:/

  5. La liberta vale meno di 15 centesimi…

    ma si, google come operatore vi fara’ chiamare gratis senza volerci guadagnare e senze usare i vostri dati.

    Normalmente non lo fa, quindi mi pare giusto…

  6. Caspio…. anche io voglio la Google mibile Sim LOLLISSIMO!!!
    Ganza sta cosa di Google non la avevo mai vista ne sentita da nessuna parte ( altro che: “Google voglia entrare nel campo della telefonia mobile se ne è parlato senza fare troppo rumore per nulla, ma in quantità giusta.”, io direi zero…)!!!!

    Byez! LOL

  7. se succederà, ci vorrà molto tempo…
    se poi contiamo anche il tempo che ci vuole per arrivare in italia,
    mi sa che sarà una cosa lunga! ^^

  8. Col paese che ci ritroviamo è possibile che proibiscano a google di fare da provider su tutto il territorio nazionale..

  9. @ Paso, sì appunto.
    @ Ivan, se Google usa sistemi automatici per mettermi la pubblicità come fa con Gmail e mi permette di risparmiare non è che mi dia tanto fastidio.
    Poi Echelon esiste da anni e non mi ha mai fatto passare la notte in bianco per la paura… Pensaci.😉
    @ Bl@ster, be’ il voip farebbe risparmiare anche loro quindi penso di sì…
    @ allanon, ovviamente guadagnerà soldi, è normale. Per far telefonare dovrà spendere quindi è giusto che abbia una fonte di introiti. Ti faccio notare il fatto che le compagnie italiane applicano prezzi assurdi.
    @ no1globe, sei tu che non hai letture “serie” su Internet.😉
    @ Piplos, lol!😀
    @ nicopi, grandissimo!
    @ gian, be’ un po’ sì…
    @ Kloud, no visto che hanno da poco liberalizzato i MVNO.😉

  10. non mi piace dare ad un solo provider tutti i miei dati. uso da anni gmail e questo basta.

    se gli do anche altri dati miei la cosa mi metterebbe ansia😉 (sai i famosi coockies tenuti troppo a lungo da google….).

    non mi piacono questi cellulare fatti solo per vendere perché “in”. come l’iphone che non offre cose COSI diverse da altri cellulari ma che è frutto di un marketing eccezionale.

    un caro saluto.

  11. @ sc, be’ i cookie basta che li fai cancellare da Firefox, non è sto gran problema. Io ho impostato la cancellazione automatica alla chiusura del browser.
    Poi è ovvio che l’iPhone è solo Marketing, ma qui non si parla tanto del cellulare di Google quanto del suo modello di telefonia ad-based.😉

  12. Io rimango sul “cauto andante” sia per quanto riguarda il modello ad-based (possibile fonte di violazioni della privacy) sia per quanto riguarda il sistema linux-based (possibili violazioni delle licenze Open Source)… Google è pur sempre un’azienda, giovane ed illuminata senz’altro, ma come qualunque altra azienda esiste per un solo ed unico scopo: just to make money!

  13. LOL, non stiamo parlando di Echelon xD
    Non credo che l’NSA si interessi di quello che fa Andrea Lazzarotto.. A meno che tu non sia ricercato da qualche ente internazionale😛

    Qui si parla di invasione della privacy a scopo lucrativo. Google già lo fa da tempo – come hai fatto notare anche tu – con Gmail, Adwords, etc., e fino ad adesso nessuno si è mai insospettito veramente o ha provato ad apporsi. Probabilmente perché Google fornisce dei servizi ottimi, efficenti e – oserei – indispensabili per il navigatore medio. E questo conferisce alla società un potere enorme.

    Se per caso a qualche dirigente della Google inc. venisse in mente qualcosa di veramente brutto (chessò, rubare i dati dei navigatori per rivenderli ad altre società che lavorano online per ottimizzare i loro profitti pubblicitari), beh, lo potrebbe fare. E in assoluta tranquillità. Anzi, ora che ci penso è anche probabile che lo facciano già ora:/

  14. Scusate il doppio post, ma mi ero dimenticato di aggiungere quello che ha scritto TheKaneB.. quindi, senza che stia a ripetere il concetto, sono d’accordo con lui.

  15. @ TheKaneB, ti ricordo che Motorola ha già fatto parecchi cellulari basati su Linux ma completamente chiusi.
    Se è per questo è ovvio che deve fare soldi, ma se fa soldi facendomi risparmiare sulle telefonate ben venga.
    @ Ivan, può farlo qualsiasi società. L’hanno fatto anche a Telecom. Quindi Google o non Google non cambia niente.

  16. Conosco bene i dispositivi linux-based della motorola, anche la sharp ne ha fatti alcuni e tutti questi contengono parti di codice GPL modificati e NON ridistribuiti, il che costituisce una violazione della licenza… non penso che Google sia così magnanima da distinguersi, però sarò contento di ricredermi in caso contrario😉

  17. Non è questo il punto… il Summer of Code è senz’altro una lodevole iniziativa, ma se io prendo un software GPL, lo modifico e lo installo in un telefonino, poi vendo questo telefonino SENZA distribuire le modifiche da me apportate al software ho commesso una violazione della licenza GPL. Questo a prescindere da quante vecchiette ho aiutato ad attraversare la strada😀

  18. @ TheKaneB, ti ricordo che si può usare il kernel e metterci sopra delle applicazioni a parte proprietarie. Come già detto, l’hanno già fatto altre aziende…🙄
    E poi non è detto che sarà effettivamente basato su Linux, però sempre meglio che Windows Mobile…

  19. Pingback:   Google, riflessioni e ponderamenti by Ivan Prignano

  20. In questi ultimi mesi si parla molto del strapotere di Google, della sua dominanza in certi mercati (vedi adsense, motore di ricerca,..). Certo al momento noi utenti, o forse meglio clienti, ne stiamo beneficiando appieno dei suoi servizi, basta guardare la diffusione dei suoi servizi. E allo stesso tempo ci preoccupiamo dell’uso dei nostri dati. Come diceva lo zio di Peter Parker “da grandi poteri nascono grandi responsabilità”. Resta da vedere solo quanto G sia responsabile nei nostri confronti: è giusto dubitare, ma altrettanto giusto porre un certo grado di fiducia (ma non troppa ne!). Personalmente credo che questa questione/preoccupazione non sia diffusa solo tra di noi ma sia ben nota anche anche sui tavoli dell’antitrust americano. Se il suo dominio dovesse continuare ad espandersi oltre un tot di limite, credo che ci possa essere anche la possibilità che l’antitrust decida per lo spezzamento di Google.
    Forse sono andato in OT e quanto da me scritto è espresso in modo poco chiaro, chiedo scusa.

  21. @ Paso, no, non sei andato OT. Anch’io sono di quelli che non sopportano gli allarmismi e le teorie del complotto.😛
    Come ho già detto, e con quello che hai aggiunto tu, se non fosse Google sarebbe un’altra azienda e allora sarebbe molto peggio (pensate se fosse Microsoft, oppure Apple).

  22. Andrea, mi è piaciuto molto il tuo post, che leggo solo ora!
    Mi hai fatto anche ridere! Davvero simpatico.😀
    Sono d’accordo con te: anche io accetterei di buon grado la pubblicità di BigG anche perché non è per nulla invadente. Uso i servizi di Google senza alcun problema e la sua pubblicità non è mai invadente.

  23. Pingback: Questo Android mi esalta « Il blog di Andrea Lazzarotto

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...