Autopackage: una meravigliosa scoperta

Leggendo Linux Pro numero 48 (che aspettavo con trepidazione) sono stato piacevolmente sorpreso dall’articolo che parlava della nuova versione stabile di Inkscape, la 0.44.

Impaziente di provarla, apro Synaptic e… cosa scopro? Come al solito i pacchetti per Ubuntu Dapper non sono aggiornati (alla faccia del supporto a lungo termine, ormai l’hanno abbandonata…).

Dopo aver tentato invano la compilazione (per quella servivano un sacco di pacchetti), decido quindi di cercare i pacchetti sul sito di Ubuntu (stavolta per Edgy) ed ho un’altra piacevole sorpresa: una ventina di dipendenze da soddisfare: insomma per aggiornare Inkscape devo aggiornare tutto il sistema operativo…

Poi tento disperatamente di convertire un rpm per Suse ma non funziona per niente.

A questo punto non mi resta che tentare il file .package che si trova sul sito ufficiale di Inkscape, penso che sia una grana installare Autopackage e poi fargli eseguire il file. E invece è facilissimo!

Seguo le istruzioni sul sito e poi avvio il file… e voilà! Si è installato Autopackage da Internet e mi ha installato Inkscape con pochi click!

Ora per gestire i programmi installati in questo modo mi basta andare nel menù degli strumenti di sistema e selezionare “Gestisci applicazioni di terze parti”. Più facile di così!

Alcuni aspetti negativi si sono verificati poi: ogni volta che apro Inkscape devo spostare la finestra per vedere la barra del titolo, spostare sull’area di lavoro la barra delle opzioni dello strumento, nasconderla, renderla di nuovo visibile e lasciarla lì, ed infine ridimensionare la finestra. Tuttavia penso che questo dipenda da Inkscape e non da Autopackage…

3 pensieri su “Autopackage: una meravigliosa scoperta

  1. “fa schifo autopaclage…l’unico vero sistema di pacchetti e’ il tgz di slak”

    Condivido l’opinione di Lazza…il “sig.” slak probabilmente non ha mai visto altro che slak…

Che cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...